Serie A, Roma-Napoli 0-2. Fonseca: “Non abbiamo la mentalità da grande squadra”

Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Nel posticipo della 28^ giornata di Serie A, il Napoli espugna lo Stadio Olimpico battendo la Roma per 0-2. Decide una doppietta di Mertens

Al termine de match il tecnico della Roma, Fonseca, ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

Qual è la spiegazione per queste sconfitte?
“Non abbiamo la mentalità per giocare con questo tipo di squadre, ho visto una squadra che nel primo tempo non ha avuto coraggio, mentre nella ripresa ho visto un’altra squadra. Nella ripresa è stata una partita diversa, nel primo tempo non siamo esistiti perché non abbiamo avuto coraggio”.

Di chi è la responsabilità?
“Di tutti, lo siamo tutti. Se abbiamo paura di giocare, è difficile. Nella ripresa abbiamo dimostrato di saper fare qualcosa, non possiamo entrare con questa paura, questa è stata la differenza”.

Ne uscite ridimensionati?
“Se la squadra non ha giocato come nella ripresa, devo cercare una spiegazione. Nella ripresa il Napoli non ha creato molto, abbiamo giocato sempre in attacco con un altro atteggiamento, se ci manca questa mentalità è difficile”.

L’atteggiamento è cambiato perché eravate sotto 2-0…
“Ma perché non possiamo entrare così dall’inizio? Dobbiamo sempre aspettare di prendere gol?”.

Perché succede questo?
“È una questione di atteggiamento, nel primo tempo non ho visto la squadra che voleva giocare, ha aspettato troppo e non aveva linea di passaggio. Nella ripresa è cambiato tutto, per me è una questione di atteggiamento. Non dico di non essere responsabile, ma è così”.

Fonte dichiarazioni: tuttomercatoweb.com

Leggi anche: Pruzzo su Allegri: “Lo vedrei bene sulla panchina della Roma, ma ha il difetto di volere grandi giocatori”

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads