Foto: logo Serie A

Giovedì 10 giugno si terrà una riunione d’urgenza in videoconferenza tra i rappresentanti dei vari club di Serie A. La discussione verterà in larga parte sulla questione dei diritti audiovisivi, con riferimento, in particolare, ai problemi relativi agli orari delle partite.

Leggi anche: Assemblea Serie A, 10 gare in 10 orari diversi: prima il sì poi il dietrofront

In un primo momento si era accettato di “collocare” le 10 gare di Serie A in 10 orari differenti, in modo tale da agevolare la trasmissione dei match da parte di DAZN, ma successivamente si è verificato un dietrofront che porterà i club a ridiscutere nuovamente in merito a questo e ad altri temi, tra i quali spicca la modifica di alcuni aspetti inerenti al nuovo format della Coppa Italia.

Leggi anche: Serie A, Ferrero non ci sta: “Mi auguro che in assemblea non passi la proposta del calcio spezzatino”

Fonte: TuttoJuve.com

Articolo precedenteMilan, Kamara del Marsiglia nel mirino: chiesti 25 milioni
Articolo successivoJuventus, Sconcerti sul premio ai procuratori: “Tipico del capitalismo e della lotta di classe”