Serie A, Inter-Milan 1-2. Pioli: “Ibra mi ha chiesto il cambio ma non l’ho ascoltato…”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Al termine del tanto atteso Derby tra Inter e Milan, che ha visto trionfare il Diavolo per 2 a 1, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport l’allenatore dei rossoneri Stefano Pioli, orgoglioso della prestazione dei suoi.

SULLA PARTITA: “Il risultato di oggi non era determinante né in un senso né nell’altro. Non cambia niente in termini di classifica, è ancora presto. L’Inter ci ha creato tante difficoltà ma siamo stati bravi. Abbiamo fatto una grande partita, è una bella vittoria, importante per i nostri fantastici tifosi che ci hanno caricato prima della partita. La strada è lunga, abbiamo tanto ancora da fare e migliorare.

SU IBRAHIMOVIC: “Ibra mi ha chiesto di sostituirlo ma per questa volta non l’ho ascoltato… Il suo apporto alla squadra a livello mentale è incredibile. Fa rendere meglio i propri compagni, è una squadra giovane ma stiamo avendo una crescita importante.

SU LEAO: Leao fa degli strappi incredibili, mi è sembrato giusto dargli fiducia. Ci prendiamo dei rischi, ma alla fine l’abbiamo portata a casa.”

SULLO SCUDETTO: “Ci sono 3-4 squadre più forti di noi come organico, hanno investito più di noi a lungo termine. Ce ne sono 6-7 di altissimo livello, proveremo a entrare nelle prime 4. Mi piace pensare positivo però, e sono ottimista.

Foto: profilo ufficiale Instagram  AC Milan

COMMENTA L'ARTICOLO