Serie A: Il Milan c’è, Parma battuto 2-1

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Nel lunch match della 14esima giornata di Serie A si affrontano Milan e Parma in una sfida molto importante sia per i rossoneri che per i ducali. I primi vogliono vincere per rimanere in zona Champions League e approfittare dello scontro diretto tra Inter e Roma, il Parma invece vuole fare risultato per rimanere aggrappato alla zona Europa League.

Il Milan si presenta alla sfida con le solite defezioni importanti: sono indisponibili Romagnoli, Caldara, Bonaventura ed Higuain. Gattuso si affida ancora a Cutrone in avanti ed in difesa conferma Abate al centro. D’Aversa schiera il tridente-sprint: Gervinho-Inglese-Biabiany.

La sfida si apre con il Milan che fa la partita ed il Parma che prova a ripartire in contropiede. I rossoneri sono molto bravi a bloccare le controffensive ospiti ma in avanti sembrano poco incisivi. Le iniziative sono affidate come al solito a Suso che in un paio di occasioni costringe Sepe ad intervenire. Il Parma si rende pericoloso solo su calcio piazzato, con Gagliolo che di testa per poco non batte Donnarumma.

Il secondo tempo si apre con il vantaggio del Parma: al 49′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Inglese anticipa tutti sul primo palo e batte Donnarumma. La reazione del Milan però non si fa attendere e i rossoneri cinque minuti più tardi trovano il pareggio con una splendida girata al volo di Cutrone.

Il Milan dopo il pareggio continua a spingere e al 70′ si guadagna un calcio di rigore. Kessiè realizza spiazzando Sepe. Negli ultimi minuti il Parma prova a spingere ma, complice anche l’uscita dal campo di Gervinho, fa fatica a rendersi pericoloso.

La partita finisce così 2-1, con il Milan che si mantiene saldamente al quarto posto in classifica. Per il Parma invece arriva una sconfitta dopo una prestazione che comunque non è da bocciare in toto.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Abate, Zapata, Rodríguez; Kessie, Bakayoko, Jose Mauri (53′ Borini); Suso (89′ Castillejo), Cutrone, Calhanoglu.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, B.Alves, Bastoni, Gagliolo; Grassi (84′ Ceravolo), Scozzarella (78′ Stulac), Barillà; Biabiany, Inglese, Gervinho (62′ Ciciretti).

Marcatori: 49′ Inglese (P), 55′ Cutrone (M), 71′  rig. Kessie (M)

COMMENTA L'ARTICOLO