Serie A e AIC hanno deciso: contratti prolungati fino al 31 agosto

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Serie A e AIC sono d’accordo

E’ arrivato l’accordo questa mattina tra la Serie A e l’AIC, il sindacato dei calciatori presieduto da Damiano Tommasi, per il prolungamento dei contratti fino al 31 agosto senza alcuna integrazione salariale. Questo varrà sia per i calciatori il cui contratto terminerà tra 15 giorni, i vari Ibra o Callejon, sia per i prestiti come quello di Nainggolan al Cagliari. Per essere più chiari: Nainggolan rimarrà a Cagliari seppur stipendiato dall’Inter, stessa cosa per Kulusevski e la Juventus, mentre Ibrahimovic e Callejon in scadenza il 30 giugno e quindi liberi l’1 luglio, dovranno trovare un accordo con i rispettivi club. Nel calendario potrebbe essere inserita anche una penale per tutti quei giocatori che non rispetteranno il nuovo protocollo; questo per evitare che qualche club possa richiamare i giocatori in prestito. Il risultato che si vuole ottenere è maggior uniformità nelle procedure contrattuali e non.

Calendario si allunga: Ecco i contratti che scadono il 30 giugno

Saranno 122 i contratti che termineranno il 30 giugno 2020. Per citarne alcuni ci sono: Sensi, Sanchez, Biraghi, Moses, Borja Valero, Buffon, Chiellini, Bonaventura, Ibrahimovic, Callejon, Biglia, Palomino, Smalling, Mkhitaryan, Zappacosta.. e tanti altri. La sessione di Calciomercato invece, riaprirà l’1 settembre fino al 2 ottobre.

foto: Sky sport

COMMENTA L'ARTICOLO