Foto: logo Serie A

La Lega Serie A starebbe valutando l’idea di eliminare la contemporaneità delle partite per agevolare DAZN ed evitare i possibili black out.

Rivoluzione nel pallone: lunedì la Lega deciderà se proporre un campionato a spezzatino per l’anno 21/22. L’dea è nata per agevolare DAZN ed eliminare i possibili black out della rete causati da un sovraccarico di collegamenti.

Si parla di 10 partite in 10 orari diversi, distribuite per il sabato in quattro blocchi: alle 14.30, le 16.30, le 18.30 e le 20.45. Per la domenica invece si pensa a cinque finestre: il match di pranzo delle 12.30, poi alle 14.30, 16.30, 18.30 e posticipo alle 20.45. Lunedì, il decimo match alle 20.45.

Leggi anche: Italia, Ufficiale: Stefano Sensi ha lasciato il ritiro azzurro, al suo posto ci sarà Pessina

Fonte: gazzetta.it

Articolo precedenteMilan-Donnarumma, Marcotti: “Raiola ha bussato alle porte del club per riaprire le trattative di rinnovo”
Articolo successivoLazio-Sarri: il tecnico atterrato a Roma, incontro in corso con Lotito: L’accordo è vicino