Serie A, Condò: “20 squadre in A sono troppe, meglio il modello Bundes”

Fonte foto: Screen Video Youtube

Intervistato all’interno di Sky Sport 24, in uno degli approfondimenti quotidiani dell’emittente, Paolo Condò ha detto la sua sulla situazione calcistica della Serie A, mettendo in luce gli aspetti negativi che, a suo dire, minano la qualità dell’intero settore.

Oggi la qualità del campionato è calata, anche a causa della pandemia. Per fronteggiare la crisi andrebbe ridotto il numero delle partecipanti alla Serie A, in modo tale da elevare il tasso tecnico“. Il giornalista ha fatto riferimento alla Bundesliga, auspicando un cambiamento orientato alle dinamiche del campionato tedesco: “Andrebbe cambiato il formato di buona parte dei campionati europei, seguendo il format della Germania“.

Il problema, secondo Condò, risiede nel fatto che un numero maggiore di partecipanti implica l’impiego di un numero maggiore di calciatori, oltre allo svolgimento di un numero più elevato di partite: ciò non fa che andare a discapito della qualità del gioco, visti gli impegni ravvicinati che i giocatori si trovano a dover fronteggiare.

Leggi anche: Serie A, alle 18:45 Juventus-Napoli e Inter-Sassuolo: le formazioni ufficiali

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Tutte le notizie su Altre Notizie . Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale. Potrai trovare notizie dalla Serie A ai dilettanti.

Sorry! You are blocked from seeing ads