Seria A,colpo del Parma!Gervinho e Inglese stendono il Torino in casa sua.Mazzarri: “Ci serva da lezione”.D’Aversa:”Prova di grande maturità”.

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

TORINO-PARMA 1-2

MARCATORI: 9′ Gervinho (P),25′ Inglese(P),37′ Baselli (T).

Preziosissima la vittoria del Parma che espugna l’Olimpico di Torino per 2-1 con Gervinho e Inglese veri trascinatori.Per gli emiliani la vittoria mancava dallo scorso 7 Ottobre (vittoria per 1-3 a Genova contro il Genoa),ora la classifica si fa anche interessante,agganciata la zona Europa League proprio con i granata e Fiorentia a 17 punti.

CRONACA DELLA GARA

Succede tutto nel primo tempo tra Torino e Parma,vantaggio degli ospiti al 9′ con Gervinho che sfrutta un’indecisione della retroguardia granata e da facile posizione batte Sirigu.Nonostante il toro provi a reagire subito con Belotti al 25′ arriva il raddoppio del Parma con Inglese che sfrutta al meglio l’assit di Gagliolo e non sbaglia.Prima del termine del primo tempo i granata provano a rialzare la testa con Baselli che accorcia le distanze al 37′ con un destro dal limite dell’area dove non può arrivare Sepe.Il secondo tempo è all’insegna dell’arrembiaggio per entrambe le squadre ma principalmente per i padroni di casa alla ricerca almeno del gol del pari ma dopo 4’minuti di recupero l’arbitro sancisce la fine della partita.

LE PAROLE DEL TECNICO DEL PARMA D’AVERSA

“Ci siamo portati dentro la cattiveria delle partite precedenti,volevamo fare una partita a viso aperto.Rammaricato per aver subito il gol ma il risultato ci premia.Nella prima mezzora abbiamo fatto  un’ottimo calcio,non è facile venire qui e fare questa prestazione”.

Ha poi aggiunto ai microfoni di Sky: “Dal momento che passiamo in vantaggio sfruttiamo meglio il campo aperto.E’ stata una prova di grande maturità.Oggi però voglio fare i complimenti alla squadra”.

 

LE PAROLE DEL TECNICO DEL TORINO MAZZARRI

“Brutta gara,se perdiamo le nostre caratteristiche facciamo queste figure.Oggi i cambi non hanno risposto come volevo,non deve più succedere e che ci serva da lezione.Il Parma ha meritato”

COMMENTA L'ARTICOLO