Sconcerti: “La Juve non si è comportata bene, ma ieri Pirlo ha vinto contro tutti”

Fonte foto: Profilo Twitter Juventus

Il giornalista Mario Sconcerti ha commentato la partita tra Juventus e Napoli di ieri sera nel suo editoriale per Il Corriere della Sera. Queste le sue parole:

È stata la sera in cui Pirlo ha chiuso anche le sue ripicche ed è tornato a giocare come piace a lui, al modulo che valeva un’idea diversa, quel 3-2-2-2 che oggi la Juve sa muovere con più sincronia anche contro un avversario duro come il Napoli. Restiamo alla matematica, che poi è vita, musica, glicemia: 11 punti sono quattro partite su nove rimaste. Un vantaggio reale di oltre il quaranta per cento anche dando agli altri il diritto di vincere sempre. Una distanza che è un mare, nessuno l’ha mai riempita. Ma ci sono anche risultati parziali, la strana rivincita di Pirlo, quella sua rigidità da orso nel mirino che ora ride sotto i baffi, si ribella e sguscia via. Ha dimostrato almeno che la squadra ha vita propria, non si è fermata nella villa di Agnelli al Forte, davanti a un drink con Allegri. Pessimo messaggio per un allenatore. Una storia maldestra, raccontata male. Ma Pirlo è andato oltre, forse è la sua vera vittoria nella stagione. Una firma sul peso della distanza“.

FONTE: www.tuttojuve.com

 

LEGGI ANCHE: Di Marzio: “Juventus-Napoli? C’è una differenza di qualità tra le due squadre”

LEGGI ANCHE: Marani: “Le partite le decidono i campioni. Dybala è la bellezza nel campo”

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads