Sconcerti: “Inter senza avversari, gioca un campionato per quarte squadre”

Fonte foto: Logo Inter

Sulle colonne de Il Corriere della Sera, il giornalista Mario Sconcerti ha parlato del campionato di Serie A, giunto alla 30a giornata e in particolare della sua capolista, l’Inter di Antonio Conte. “Non ci sono avversari per l’Inter, ma non ci sono avversari per nessuno. Si gioca un campionato per quarte squadre, uno scopo laterale come il quarto posto è diventato quello principale. Chi arriva quarto è sempre incompleto. Siamo un mondo di deboli che ha accettato di scambiare per lusso la minor debolezza. Come la ricchezza di Suning: se Zhang è il più ricco perché c’è un problema società? A volte ho l’impressione di essere dentro un bagno di bugie e assecondarlo. Tutti in lotta per i cinquanta milioni d’ingresso alla Champions, che comunque non bastano di certo a pagare i debiti. Non c’è nessuna dietro l’Inter in grado di vincere lo Scudetto. L’Inter ha preso il posto della Juve, ma non vuol dire che siamo cambiati, migliorati. Vuol dire che è migliore l’Inter. Chi è a oltre dieci punti non è un avversario“, ha scritto Sconcerti.

LEGGI ANCHECorSera – Maresca non arbitrerà il Milan per un po’ di tempo

LEGGI ANCHELa Repubblica su blackout DAZN: “La Lega chiede garanzie, possibile risoluzione dell’accordo”

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads