Sassuolo-Milan 1-2, Pioli: “I tifosi sono stati fantastici. Chi arriva da noi deve adattarsi al meglio”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il Milan torna a vincere e continua la sua scia di risultati positivi in Serie A. I rossoneri conquistano 3 punti importanti di misura contro un ottimo Sassuolo, poco concreto negli ultimi 20 metri. La squadra di Pioli continua a segnare almeno 2 gol dal lockdown di Marzo

LA PARTITA

Dopo 6 secondi, Rafael Leao risponde alle critiche e stabilisce il nuovo record del gol più veloce della storia della Serie A. Progressione di Calhanoglu da centrocampo e ottimo filtrante del turco per il portoghese, freddo davanti a Consigli. Al 9′ c’è il raddoppio di Calhanoglu su assist di Leao, che ricambia il favore dopo un grande azione personale sulla fascia. Rete però annullata per un fuorigioco di Saelemaekers all’inizio dell’azione. Il Sassuolo prova a rispondere con un tiro di Berardi, parato facilmente da Donnarumma. Ma i rossoneri segnano il 2-0 al 26′. Saelemaekers deposita in rete sfruttando l’assist di Theo Hernandez, impressionante nella sua cavalcata sull’out di sinistra. Il più pericoloso dei neroverdi è Berardi, che sfiora l’1-2 con una gran conclusione dal limite, salvata da Romagnoli. Chances poi per Traorè e Leao, che non riescono ad inquadrare di poco lo specchio della porta con i loro tentativi.

Assedio Sassuolo ad inizio secondo tempo. Ci prova ancora Berardi, ma il tiro va alto. Pressione alta dei neroverdi, che però non riescono ad impensierire Donnarumma. Milan vicino al 3-0 con Saelemaekers, che se lo mangia a pochi passi dalla porta. Al 75′ c’è lo strepitoso intervento di Donnarumma sulla botta di Bourabia. I rossoneri ripartono e si rendono pericolosi con una conclusione a giro di Hauge dopo una sterzata e risposta di Consigli. I padroni di casa accorciano le distanze all’89’ con la punizione deviata di Berardi, ma non basta per raggiungere il pari

MARCATORI: 1′ Leao (MI), 26′ Saelemaekers (MI), 89′ Berardi (SA)

DICHIARAZIONI POST-PARTITA: STEFANO PIOLI

Sul gol di Leao

“Abbiamo 4-5 situazioni di calcio d’inizio. Volevamo approcciare bene , date le ultime 2 gare. Sono stati bravi tutti nell’azione della rete”

Sul segnale della squadra

“Dico spesso che tutte le partite valgono 3 punti , ma alcune valgono di piú. Oggi il Sassuolo ci ha messi in difficoltà, ma siamo soddisfatti”

Sulle defezioni

“Abbiamo le idee chiare. La società sa che se ci sono le possibilità, miglioreremo l’organico. Il gruppo é unito, nonostante le assenze. Adesso serve un ultimo sforzo contro la Lazio”

Sul rinnovo e lo scudetto

“Noi siamo stati messi nelle condizioni migliori per lavorare. L’area tecnica é stata fantastica e la tifoseria ci fa sentire la sua vicinanza. Zlatan mi ha detto che avendo i tifosi allo stadio voleremmo ancora di più. E siamo felici che i nostri sostenitori possano sorridere”

Su Theo in fase difensiva

“Theo sta crescendo tantissimo e sta diventando un giocatore completo. É davvero molto attento e deve essere molto contento. Può diventare un Top mondiale. Ci sono dei giocatori di alto livello al Milan e dobbiamo continuare così. É stato un 2020 positivo per il club”

Sul mercato e la tattica di oggi

“Oggi volevamo giocare senza centravanti. Più che altro per non dare punti di riferimento. Dopo abbiamo accentrato Rafael. Si é creato un gruppo compatto e chi arriverà a Gennaio dovrá adattarsi molto bene alla nostra atmosfera”

LEGGI ANCHE:

Milan: tutti i candidati al ruolo di vice-Ibra

Tuttosport – Recupero Ibrahimovic, ottimismo a Milanello

Fonte foto: AcMilan Instagram

COMMENTA L'ARTICOLO