Sassuolo, De Zerbi sincero: “Gara falsata dal rosso a Hickey. Per me non era espulsione”

Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Ha parlato Roberto De Zerbi ai microfoni di DAZN dopo il pareggio maturato nella partita contro il Bologna questa sera:

Rosso esagerato? “Per me l’espulsione di Hickey non c’è e ha compromesso la gara, è capitato anche a noi in passato. È stata una partita falsata da quell’episodio. Poi dopo non c’è stata partita perché abbiamo tirato praticamente solo noi senza però trovare la vittoria”.

Da chi si aspetta un po’ più di dialogo? “E’ un difetto delle nuove generazioni, i giovani non parlano e non si fanno dare la palla quando dovrebbero. Batto tanto su questo aspetto, ma lo facciamo troppo poco. I grandi, invece, parlano di più”.

Perchè Lopez e non Traore o Defrel? “Loro si difendevano 4-4-2, noi con due difensori e due centrocampisti avremmo creato superiorità. Mi serviva uno che cucisse il gioco, l’ideale era Lopez. E’ quello più goloso della palla, per questo ho messo lui”.

E’ mancata qualità in fase d’attacco: “Quando parlo di tiri e dell’ultimo passaggio, mi riferisco a questo. Ma noi siamo questi, non potevamo fare cose diverse. Potevamo, però, metterci più qualità”.

Avete cercato un profilo come Llorente per l’attacco? “Fosse arrivato Scamacca, lo avremmo preso volentieri. E’ andata diversamente, andiamo avanti così. E si può pareggiare in 11 contro 10, è già successo. Non bisogna cercare sempre il perché, è mancata un po’ di qualità: ricordo le conclusioni di Berardi, Magnanelli, Locatelli e Traore dal limite con tanto spazio, ma non hanno preso la porta. E’ questo il rammarico”.

Come commenta i numeri di Caputo? “E’ un privilegio averlo: non sta bene, fossero tutti al 100% avremmo messo più qualità. Di Europa dobbiamo parlarne tra di noi, in spogliatoio: oggi potevamo fare di più, specialmente da chi è subentrato, perché deve avere più coraggio e personalità. Abbiamo 35 punti, ma la stagione non è finita”.

Fonte: TMW

LEGGI ANCHE: SASSUOLO, CAPUTO: “PRENDIAMO IL PUNTO, MA C’E’ RAMMARICO”

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads