Sampdoria, per il rinnovo di Quagliarella il nodo è la questione economica

Fonte foto: Logo Sampdoria

Il rinnovo di Fabio Quagliarella con la Sampdoria si starebbe facendo attendere più del dovuto per…una questione economica. A riportarlo è l’edizione odierna  de Il Secolo XIX. Giuseppe Bozzo, storico procuratore del giocatore, ha aperto al rinnovo del contratto con i vertici della società blucerchiata (la richiesta è di 1 milione, stessa cifra della stagione attuale). Eventuali bonus aggiuntivi farebbero superare la soglia del milione. Ancora nessuna risposta da parte del presidente Massimo Ferrero che vorrebbe ridurre l’ingaggio forse del 25% per la crisi economica provocata dalla pandemia. La situazione, dunque, del contratto di Quagliarella è in stallo. L’attaccante blucerchiato non starebbe vedendo di buon occhio questo ritardo nel dare una risposta, dal momento che nelle scorse settimane sono stati prolungati i contratti di alcuni suoi compagni (Colley, Augello, Ekdal, Yoshida, Ferrari, Audero, Verre e Gabbiadini). Quagliarella ha fretta di chiudere il discorso rinnovo ma dalle parti di Ferrero sembra non ci sia particolare fretta nell’affrontare la questione. Alla fine il nodo economico si sta rivelando un ostacolo nella buona riuscita del rinnovo di Quagliarella.

LEGGI ANCHE: Lazio, allenamento questa mattina a Formello: tre giocatori assenti

LEGGI ANCHE: Lazio, Strakosha pronto all’addio. Montipò sarà il sostituto 

Fonte: Il Secolo XIX

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads