Sampdoria, Audero guarda al futuro: “Mi piace sognare ad occhi aperti”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Emil Audero, portiere della Sampdoria, ha commentato così la partita pareggiata contro il Torino: “Ci sono state diverse parate, soprattutto nel primo tempo. Nella prima frazione non abbiamo fatto una bella partita, nella ripresa abbiamo reagito e abbiamo dimostrato cosa sappiamo fare. Siamo stati bravi a tenere dopo il pareggio del Torino. Per come si era messa la partita era più un punto perso, però poi loro hanno reagito bene e di conseguenza è stato anche un punto guadagnato. Quattro cambi all’intervallo? Il messaggio era chiaro, quello di dare qualcosa di più. Fare quattro cambi non è da tutte le domeniche. Abbiamo capito il messaggio, negli spogliatoi siamo rimasti tranquilli e abbiamo ritrovato la fiducia. E’ normale che uno lavora per un obiettivo più grande. Sappiamo bene qual è la nostra forza. E’ normale che ci saranno alti e bassi, ma il nostro obiettivo è quello di trovare un’identità e la giusta compattezza, cosa che l’anno scorso è mancata un po’. Eterna giovinezza per Quagliarella? Finchè fa questi gol gli lascio il segreto senza chiederglielo. Mio futuro? Mi piace sognare ad occhi aperti, però penso che il futuro si costruisca con il presente. E’ giusto pensare in grande, ma è giusto rimanere con i piedi per terra”.

LEGGI ANCHE: Torino, Belotti rammaricato: “Quarto d’ora da stupidi”

Foto: profilo Twitter U.C. Sampdoria- Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.com

COMMENTA L'ARTICOLO