Salernitana-Empoli, parla Colantuono: “Dobbiamo ripartire dal secondo tempo”

Foto: logo Salernitana

Ai microfoni di Dazn ha parlato al termine della sconfitta contro l’Empoli, ha parlato Stefano Colantuono rilasciando queste parole:

E’ stato solo il cambio tattico a far vedere una Salernitana diversa?
“Eravamo in emergenza, quindi siamo stati obbligati a tornare una difesa a tre con cui la squadra aveva fatto bene. Dopo 12 minuti eravamo sotto di 3 gol, non era facile risalire. Abbiamo subito anche il quarto gol su rigore, poi nella ripresa la squadra ha giocato una buona partita”.

La difesa a quattro è il vestito giusto per questa squadra?
“Noi siamo condizionati nelle scelte dalle assenze. Quando mancano giocatori importanti, la squadra ne risente”.

Cosa ha detto ai suoi ragazzi nell’intervallo?
“Non gli ho detto molto, di far finta che la partita cominciava con 45 minuti di ritardo. La partita era importante e non era facile dopo essere andati sotto subito. La testa ci ha un po’ abbandonato, ma poi nella ripresa abbiamo reagito e provato qualcosa di diverso. Si può ricominciare da questo tipo di discorso”.

Come coinvolgerà Ribery?
“Ribery è di un’altra categoria ed è facile da gestire. Parlare di lui è superfluo, ha fatto una partita da grande giocatore. Ce lo teniamo stretto, le nostre partite passeranno molto dalle sue prestazioni”.