Impresa del Torino che passa a Roma, giallorossi furiosi per l’arbitraggio

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

 mentre il Torino si risollvevaMarco Di Bello: un nome che, dopo Roma-Torino, i tifosi giallorossi ricorderanno a lungo. Niente alibi, la Roma non ha giocato bene e ha anche meritato la sconfitta, soprattutto nel secondo tempo. Ma l’arbitraggio di Di Bello ha davvero scontentato tutti. Tante, troppe decisioni che fanno discutere, specialmente in occasione delle due segnature granata. La squadra giallorossa era anche partita bene, cercando subito di dare un ritmo importante alla gara. Tuttavia, Fonseca è incappato in una giornata no dei suoi uomini simbolo. Soprattutto i tre dietro a Dzeko (svogliato) hanno spesso giocato per conto loro ed ecceduto in tocchi e gesti tecnici futili, specialmente Pellegrini.

Il Torino, dal canto suo, merita gli applausi. Gara tatticamente molto accorta quella degli uomini di Mazzarri, bravi a chiudersi nei momenti di maggiore sofferenza ma anche ad alzare repentinamente il pressing quando la Roma abbassava il ritmo. Specialmente in contropiede, il Toro ha saputo fare male alla Roma, già prima del gol. Da segnalare, infatti, un palo in avvio di Belotti con grande parata annessa di Pau Lopez. Il gol del vantaggio è arrivato a tempo scaduto, con la rete che si è gonfiata 45 secondi dopo che era terminato il minuto di recupero. Vibranti le proteste della Roma, sia per la punizione dalla quale è nato il gol del Torino che per il recupero. Molto bella, comunque, la realizzazione di Belotti, con un bel sinistro in corsa che è finito sotto la traversa.

Nel secondo tempo ci si aspetta la reazione della Roma ma è più dettata dai nervi che dalla lucidità. I giallorossi collezionano una quantità industriale di calci d’angolo e punizioni laterali ma le battono quasi sempre in  modo indecente. La Roma crea le sue occasioni, alcune clamorose come quella capitata sui piedi di Mkhitaryan ma sciupa sempre. Nel finale, il Toro ottiene un calcio di rigore grazie al VAR. Nell’occasione viene punito un fallo di mano di Smalling, con la palla che, tuttavia, gli sbatte prima sulla spalla. Dal dischetto Belotti spiazza Pau Lopez e chiude i giochi. Nonostante gli 8 minuti di recupero, il risultato non cambia più e la Roma perde punti preziosi nella lotta Champions, mentre il Torino si risolleva.

POST PARTITA ROMA-TORINO

Belotti: “La mia prestazione è frutto di una grande prova di squadra. Sirigu ha fatto una grande partita, la difesa ha retto bene. Tutti hanno dato l’anima. Vincere 2-0 a Roma non è una cosa facile, dobbiamo continuare così”

Fonseca: Non è stata una questione di atteggiamento, abbiamo fatto molti tiri in porta ma la palla non voleva entrare. Non abbiamo fatto una grandissima partita ma abbiamo creato le situazioni per segnare. Abbiamo avuto difficoltà nella prima fase di costruzione della manovra. Dopo 7 minuti, però, avevamo già creato 3 occasioni. La partita lì poteva cambiare. Potevamo giocare anche oltre i 90 minuti, oggi la palla non sarebbe entrata. Abbiamo avuto difficoltà difensive oggi, soprattutto sulle palle perse. Loro portavano 3 giocatori nella zona di Florenzi. Loro in contropiede sono forti e hanno Belotti che sollecita sempre la profondità. Non c’è stato un problema di natura fisica”

COMMENTA L'ARTICOLO