Nella lunga intervista concessa al Corriere dello Sport, Roger Ibanez, difensore della Roma, ha parlato della prossima sfida contro la Juventus, svelando inoltre un retroscena sul proprio cognome: “Con la Juve sarà una partita speciale, ci pensiamo da giorni. Loro sono forti ma noi siamo in crescita. Ci stiamo allenando tanto sulla difesa, è un problema di squadra. Sia quando attacchiamo che quando siamo dietro, non è a causa di un reparto. Perché ho scelto il cognome di mia madre? Perché suonava bene, l’ho fatto per motivi di marketing. Il nome è Roger, suona meglio Ibanez che Da Silva, no?“.

LEGGI ANCHERoma, dopo Pellegrini si pensa al rinnovo di Mancini: 3 milioni fino al 2026

LEGGI ANCHERoma, Totti su Instagram ricorda il papà: “Il tuo ricordo non sarà mai dimenticato”

Articolo precedenteLukaku a cuore aperto: “Sono al Chelsea perché è il momento giusto. Dopo aver vinto con l’Inter…”
Articolo successivoRoma, Veretout: “Contro la Juventus una delle sfide più importanti della stagione”