Roma, Fonseca: “Dobbiamo cambiare, tanti calciatori sono stanchi. El Shaarawy? Lasciamolo lavorare”

Fonte foto: Profilo Twitter Roma

Intervenuto in conferenza stampa, il tecnico della Roma ha presentato la sfida di domani con il Parma.

L’allenatore della Roma Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida di domani contro il Parma. Queste le sue risposte alle domande dei giornalisti.

Come sta la squadra? Cristante ancora in difesa? “Su Cristante vediamo domani. E’ vero stiamo giocando molte partite, ci sono giocatori che hanno fatto tutte le partite e sono più stanchi di altri, per questo dobbiamo cambiare per avere calciatori più freschi. Ne abbiamo bisogno, c’è stanchezza in tanti calciatori. Poi abbiamo altre situazioni dove non possiamo cambiare, ma domani 3-4-5 giocatori”.

Chi sta meglio tra Dzeko e Mayoral? “Mkhitaryan non può giocare, le altre due opzioni sono Dzeko e Mayoral. Entrambi stanno bene e sono pronti per la partita”.

Pellegrini: “Lorenzo è un giocatore molto importante per noi, può fare diverse posizioni perché è intelligente. E’ cresciuto, ma è a che la situazione della squadra: se tutti vanno bene anche lui ne giova. Le vittorie portano fiducia, così come essere capitano”.

Si aspettava di più da Pedro? “Se avete visto la gara, capirete che Pedro è stato decisivo per la partita con l’assist per Pellegrini contro lo Shakhtar. Non voglio dire chi giocherà domani, ma farò un’eccezione: Pedro giocherà”.

Come avete recuperato Pau Lopez? “La squadra sta meglio difensivamente e anche Pau Lopez ha più difficile. Per un giocatore è importante continuare a giocare ed è quello che abbiamo fatto. Poi ha fatto un lavoro con Savorani per migliorare”.

A che punto è l’inserimento di El Shaarawy? “Vediamo. Stephan ha fatto un gol importante ed è entrato bene. Se facciamo un paragone con le partite precedenti si capisce che sta molto meglio, è in fiducia. E’ un giocatore diverso rispetto agli altri, per questo lo abbiamo preso. Lasciamolo lavorare. Ci sono molte pressioni su di lui, ci si aspetta che risolva tutti i problemi della squadra. Facciamolo integrare, perché poi le cose verranno normalmente. Non dobbiamo creare troppa pressione su un calciatore arrivato ora e che non ha giocato tanto ultimamente. Deve stare tranquillo”.

Lo slittamento di Juventus-Napoli: “Non mi piace commentare quando non conosco profondamente le ragioni di una cosa. Quello che so è che preparare tre partite in una settimana è diverso rispetto a prepararne due, per noi preparare la gara con il Napoli dopo la trasferta di Kiev non sarà la stessa cosa. È difficile capire per me perchè non si giocherà prima questa partita, capisco Gattuso che magari avrebbe voluto non giocarla”.

Smalling: “Non ha giocato con lo Shakhtar perchè ha avuto un fastidio e continua ad averlo, penso che sia meglio non rischiarlo domani perchè possiamo perderlo per 4-5 partite, la sua situazione va valutata giorno per giorno e poi decidere in funzione delle partite”.

Lei è pacato di natura o è una scelta del club? “Io sono così, cerco sempre di essere una persona equilibrata e voglio che sia così anche la mia squadre. Per far sì che accada devo essere il primo ad essere equilibrato in ogni momento”.

Villar: “Deve migliorare difensivamente, il ragazzo che alleno oggi è molto migliorato dal momento del suo arrivo, ma può farlo ancora. Villar arriva da una realtà totalmente diversa, in Italia il calcio è più fisico e aggressivo, anche lui è diventato così ma può farlo ancora”.

L’aggressività: “È stato un fattore importante contro lo Shakhtar, siamo migliorati molto nelle ultime partite. Dobbiamo continuare a lavorare per migliorare ancora questo aspetto”.

Che gara si aspetta con il Parma? “Ho visto la loro partita con la Fiorentina, hanno pareggiato e fatto una buona partita. Sono in una situazione difficile e tutte le gare per loro sono delle finali. Anche noi abbiamo bisogno di tre punti per restare in corsa per la Champions, entrambe le squadre vogliono punti. È sempre difficile sfidare il Parma, sono molto fisici e concreti. Tutte le partite sono difficili”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: nuovo stop in casa Napoli.

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.