Ranieri sul caso McKennie-Juve: “Io scuso i giocatori della Juventus”

Fonte foto: Sito ufficiale Sampdoria
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Claudio Ranieri parla del caso McKennie-Juventus e di Quagliarella all’europeo

E’ un Claudio Ranieri comprensivo quello che dice la sua, ai microfoni di Radio 1 nel corso della trasmissione Radio Anch’io Sport, sulla vicenda che ha coinvolto i giocatori della Juventus: Arthur, Dybala e McKennie. Poi aggiunge il suo pensiero sulla grande partita contro il Milan e Quagliarella in nazionale.  Di seguito le parole di Claudio Ranieri.

Ranieri su Arthur, Dybala e McKennie

“Se succedesse un episodio alla Samdporia come la cena-festa di McKennie? Io scuso i giocatori della Juventus perché stanno sempre insieme. Sicuramente è sbagliato, ma io non li avrei esclusi“.

Ranieri sulla partita con il Milan

“E’ stata una bella partita. Gagliarda. Siamo andati vicino a vincerla. Peccato aver giocato con l’uomo in meno alla fine”.

Ranieri su Quagliarella in nazionale

“Questa decisione spetta a Mancini. Lui sa che tipo di gioco vuole per la squadra. Il fatto di averlo chiamato a 38 anni è una grande soddisfazione per Fabio. Se poi dovesse chiamarlo davvero sarebbe tanto bello per Quagliarella“.

Potrebbe interessarti anche: Palmeri: “Ipocrisia escludere Arthur e Dybala perché sacrificabili”

Fonte: Tutto Sport

 

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads