Rafia, l’agente rivela:”Non voleva firmare senza corrispettivo Juve a Lione”

Rafia
Fonte foto: Profilo Twitter Juventus

Hamza Rafia, debutto da sogno in prima squadra con la Juventus

Hamza Rafia è stato uno dei sorprendenti protagonisti nella partita di Coppa Italia della Juventus contro il Genoa. Debutto in prima squadra e gol per il talento tunisino dell’Under 23 che ora pensa a migliorare con la “squadra B” bianconera nel campionato di Serie C. Anche se adesso avrà i riflettori molto puntati addosso.

Il suo agente rivela:”Non voleva firmare fino a quando la Juve non avrebbe versato l’indennizzo al Lione”

Già nelle scorse ore ha parlato il suo agente Bilel Ghazi che ha rilasciato un’intervista al giornalista di Tutto Juve Mirko Di Natale. Tra le tante cose dette dal procuratore di Rafia, spicca un retroscena sul suo approdo a Torino:«Hamza è arrivato a Torino alla fine del suo contratto con il Lione. La scintilla è scoccata due anni fa, fece una grande partita contro l’Ajax segnando un gran gol da metà campo. Paratici insieme agli scout bianconeri lo osservò proprio in quella occasione. Mi ricordo che inizialmente non voleva firmare il contratto senza che la Juve non riconoscesse una somma di denaro al Lione, in segno di rispetto a quella società che lo aveva cresciuto e accolto nelle sue fila quando era molto giovane», ha rivelato Ghazi definendo il gesto del suo assistito una “rarità in questo mondo”. Insomma, non solo tanto talento ma anche tanta generosità per questo giovane bianconero.

Leggi anche: Retroscena Juventus, Paratici aveva l’accordo con Suarez: 10 milioni per due anni

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads