Prova di forza dell’ Inter a Napoli (1-3), Conte:”vittoria importante” Gattuso:”ci siamo fatti infinocchiare”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

NAPOLI – INTER 1-3

Il big match della 18^ giornata di serie A termina 1 a 3 a favore dell’Inter contro i padroni di casa del Napoli. Partita molto divertente e ricca di goal e di grandi giocate che l’Inter si porta a casa meritatamente. Primo tempo giocato a viso aperto da entrambe le squadre ma sono i nero-azzurri ad andare in vantaggio con  Lukaku al 14′ anche grazie ad un errore di Di Lorenzo. Il raddoppio dell’Inter arriva al 33′ sempre con Lukaku (che sale a 14 goal) su assist di Brozovic. Non perfetto Meret che commette un’ingenuità. Primo tempo che si chiude con il goal di Milik al 39′ su assist di Callejon che riaccende le sparenze del popolo partenopeo. Speranze che vengono subito spente nel 2° tempo quando il napoli si scopre tempo e l’Inter punge in contropiede con Lautaro Martinez al 62′. Fissando il risultato sul 1-3, punteggio che rimarrà così fino alla fine nonostante gli sforzi del Napoli che colpisce anche la traversa con Insigne. Vittoria importante per l’Inter in trasferta che mantiene il 1^ posto insieme alla Juve e gli dà molta fiducia nei propri mezzi. Invece il Napoli rimane a 24 punti e molto lontano dalla zona Champions.

Le parole dell’amareggiato Gattuso

Le parole di Gennaro Gattuso a Sky:” Questa della mia gestione è stata la migliore partite. Non è un caso che non vinciamo in casa dal 19 ottobre, non è un caso che subiamo molti goal. Dobbiamo dare continuità al nostro gioco però dopo oggi non dobbiamo  demoralizzarci e continuare su questa strada. Luperto a livello fisico ha lavorato poco per questo ho scelto Di Lorenzo centrale che aldilà della scivolata ha fatto bene. Dobbiamo crescere quando partiamo dal basso ed essere più puliti, giocare da squadra, muoversi meglio ed oggi ci siamo fatti infinocchiare 4-5 volte. Ruiz è un vertice basso che ha tanta qualità ma fa fatica a coprire il campo. Abbiamo fatto molti errori, i 3 goal ce li siammo fatti da soli, nei ragazzi c’è molta preoccupazione. Negli ultimi anni i ragazzi hanno giocato sempre per lo scudetto ora ci troviamo in una situazione nuova e molto complicata e dobbiamo imparare ad annusare i pericoli. Su Lobotka chiedete a Giuntoli, non c’è solo il problema del vertice basso.

Le dichiarazioni di Lukaku e Conte

Subito dopo la partita da sky viene intervistato a caldo Lukaku, MVP del match, :” Conte è un grande leader,è un allenatore con grande esperienza. E per noi che siamo una squadra giovane è molto importante di avere un leader così. Con Lautaro siamo grandi amici anche fuori dal campo, quando giochiamo insieme ci intendiamo molto bene e sono contento delle cose che facciamo insieme però devo lavorare ancora.”

Vivace confronto tra Antonio Conte e Fabio Capello sulla questione dei tre goal avvenuti in contropiede, il tecnico pugliese anche se indispettito dice :” La vittoria ha una valenza importante perchè vincere a Napoli non è semplice per nessuno anche sapendo che negli ultimi anni il Napoli è stata l’antagonista della Juventus. Oggi c’è stata una partita che abbiamo affrontato con grande personalità , sono partite che danno fiducia e aumentano l’autostima. Quando c’è da difendere dobbiamo difendere però questo è il calcio. Io faccio delle scelte e quindi oggi ha giocato Bastoni , che è un ragazzo di 20 anni che ha un grande futuro davanti. Lukaku è una pippa, è meglio per noi che si continui a dire cosi (ndr. ride). Romelu può milgiorare, è un diamante grezzo da lavorare così come Lautaro. Stiamo lavorando molto sul loro gioco di coppia. Si parla di due ragazzi molto giovani.”

Foto in evidenza: Facebook Inter

 

 

COMMENTA L'ARTICOLO