Parma, D’Aversa: “Per come lavoro sono sempre abituato a fare autocritica. Sappiamo di aver sciupato tante occasioni, ma domani servono i tre punti”

Fonte foto: Sito Ufficiale Parma

L’allenatore del Parma Roberto D’Aversa è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match contro il Cagliari, in programma domani sera alle 20.45. Queste le sue parole:

“Un allenatore è abituato a fare autocritica sempre. Sotto questo punto di vista sicuramente c’è del dispiacere nel non aver saputo sfruttare nel migliore dei modi quanto fatto in campo e corretto gli errori che hanno influito sulla nostra classifica”.

IL PARI DOMANI NON SERVIRA’ A NULLA? 

“Chi domani uscirà con i tre punti avrà in futuro un cammino diverso. Chi vince ha sicuramente un vantaggio. Ma se l’altra perde domani e poi ne vince tre di fila si tira fuori lo stesso. Dobbiamo andare a Cagliari determinati se vogliamo uscire vittoriosi dallo scontro”.

A CAGLIARI NON SE LA PASSANO TANTO MEGLIO. VEDE DELLE ANALOGIE?

“Non mi piace e non posso parlare delle altre squadre e dei loro obiettivi. Sicuramente hanno migliorato la rosa, ma se vogliamo trovare dei punti in comune posso dire che non si è dato continuità all’anno precedente. Sulla carta il Cagliari è davvero forte e questo dice molto sulla difficoltà della Serie A. Noi però dobbiamo ragionare e pensare a noi stessi. Domani è la partita, sappiamo quali sono le nostre motivazioni.”

COME STA LA SQUADRA?

“Ovviamente lo stato d’animo è quello tipico del post sconfitta. Con il Milan nel primo tempo non abbiamo fatto bene e non possiamo permettercelo. Anche con il Benevento è successo la stessa cosa. Ci può stare perdere col Milan, ma regalare un tempo agli avversari questo no. Non è nelle nostre caratteristiche e nel nostro DNA. Siamo tutti responsabili. Domani dovremo essere concentrati per 95 minuti. Di fronte abbiamo una squadra forte con problematiche, ma con l’Inter hanno fatto bene”.

QUANTO SI SENTE RESPONSABILE? E LA SQUADRA?

“Tutti si devono sentire responsabili, un allenatore lo deve essere a prescindere dal risultato. Per come lavoro io sono sempre abituato a fare autocritica”.

IL MESSAGGIO E’ STATO ACCOLTO DA TUTTI?

“Credo ci sia poco da dire sul valore della partita di domani, è importante. Se hanno capito o meno lo vedremo domani”.

L’ANNO SCORSO COL CAGLIARI L’AVETE ACCIUFFATA NEL FINALE. VI SERVE DA STIMOLO?

“Io ragionerei più sull’ultima partita o con il Benevento. Abbiamo sciupato tante occasioni e domani non possiamo continuare a farlo, è come una finale. Dobbiamo cercare di limitare gli errori e sfruttare le occasioni. Con il Benevento e il Milan abbiamo creato più degli avversari ma si è pareggiato e perso. Domani dobbiamo fare una partita completa se abbiamo la voglia di portare a casa la vittoria”.

DUE CENTRAVANTI POSSONO ESSERE RIPROPOSTI?

“E’ una situazione che si può usare ma dipende da vari fattori, anche dalle condizioni di entrambi. Di attaccanti centrali ne abbiamo due fuori e si ragiona in base a chi può scendere in campo”. 

LE ULTIME TRE GARE SARANNO DECISIVE?

“Per far si che le ultime tre partite siano importanti dobbiamo vincere domani. Da quando sono arrivato ci sono numeri importanti da valutare ma, sapete come ragiono io, contano i tre punti. Quanto fatto fin qui non è bastato e dobbiamo migliorare”.

DIERCKX LO SI POTRA’ RIVERDERE DA QUI A FINE STAGIONE?

“Quello di Dierckx è un dubbio che ho sempre per quanto riguarda la difesa. Se col Milan un titolare avesse dato forfat, avrei messo lui al suo posto. E’ un giocatore con un grande margine di miglioramento, di prospettiva. Molto forte, ma non va bruciato. Sta crescendo molto, come dimostrato con il Sassuolo in cui ha mostrato personalità e freddezza nonostante sia un 2003. Stanno crescendo anche Busi e lo stesso Man. Questi aspetti sono positivi ma la cosa importante è andare a Cagliari domani e portare a casa un risultato pieno per il presidente, per i tifosi”.

LEGGI ANCHE: Sampdoria, Ranieri chiarisce: “A Genova mi trovo bene. Rinnovo? Parlerò con il presidente”

LEGGI ANCHE: Juventus, Pepe su Ronaldo: “Mi piacerebbe tornasse in Portogallo, ma a Torino è felice”

Fonte Dichiarazioni: TMW RADIO – Maracanà

 

 

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.