Padovan: “Pirlo uno dei più grandi fallimenti della Juve di Agnelli. È a corto di esperienza e di conoscenze”

Il giornalista Giancarlo Padovan, nel suo editoriale su Calciomercato.com, scrive così dell’avventura di Pirlo alla Juventus:

“Allora, chi aveva ragione? Quelli che chiamavano Pirlo “maestro” sostenendo che sarebbe diventato uno dei più grandi allenatori del millennio o io che – solitario come sempre – dicevo il contrario fin dal giorno della sua nomina? Quelli che pensavano al decimo scudetto e alla Champions League o io che pronosticavo uno dei più grandi fallimenti della Juventus di Agnelli? Le risposte sono nei fatti e, a dire la verità, non servirebbero neanche tante parole per stabilire la differenza e il merito tra tesi così contrapposte. Il problema di Pirlo è che, oltre all’esperienza, è a corto anche di conoscenze. Tutti sanno cosa sono e a cosa servono le marcature preventive, ma non tutti sono in grado di allestirle e/o attuarle. Si disse, allora: bisogna dare tempo a Pirlo. Non ha mai fatto l’allenatore (come se cominciare dalla Juve fosse un’attenuante o un’esimente), non ha compiuto la preparazione estiva, non ci sono state amichevoli e, di conseguenza, sono mancati gli esperimenti”. 

FONTE: www.tuttojuve.com

Leggi anche: Gentile su Pirlo: “Facile parlare ora. Non era pronto”

Leggi anche: Sconcerti su Tonali: “Non mi sembra un grande giocatore ma può diventarlo. Mi sembra poco intraprendente”

Leggi anche: Juventus, Dybala torna in gruppo: presto allenamento a pieno regime

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads