Napoli-Torino: 2-1. Gattuso:”Sono arrabbiato per il gol”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Si conclude sul 2 a 1 la sfida tra Napoli e  Torino giocata al San Paolo. Il primo tempo è tutto napoletano, con un dominio territoriale che non lascia spazio ad occasioni nitide per il Torino; al minuto 19′ Manolas fa gol su assist di Insigne. La ripresa è sulla stessa linea del primo tempo, con la squadra di Gattuso che macina gioco ed occasioni. Il raddoppio avviene al minuto 82′ con Di Lorenzo su assist di Mertens, ma non è finito qui il match; perché Edera allo scadere manda in rete la palla del 2-1 che sancisce la fine del match.

Di seguito le parole di Gattuso:

Sono molto arrabbiato per il gol preso, penso che dobbiamo migliorare, ma la squadra ha fatto bene e non era facile perché questa è una squadra che sta affrontando un momento negativo ma ha il dente avvelenato e sono contento della prestazione che abbiamo fatto. Siamo partiti non benissimo, abbiamo rischiato di prendere gol, la cosa importante è aver dato continuità di risultati e prestazione, sappiamo che stiamo giocando tanto ma sono contento di come siamo usciti da un momento molto negativo. C’è solo una strada, continuare a lavorare con professionalità, già da giovedì abbiamo una gara importante, contro una squadra che non gioca da due gare in campionato, è una sfida importante e dobbiamo farci trovare pronti. Gare rinviate? Ho letto che si giocheranno il 13 maggio e non è corretto, penso che bisogna farle giocare subito, trovino della date, o si gioca tutti a porte chiuse o si rinvia, altrimenti non è corretto. Giocare ora e tra due mesi ha una valenza diversa anche se sappiamo che la priorità è la salute perché è successo qualcosa di grave in tutto il mondo, però se devo esprimere la mia opinione così non è corretto. Cosa hai chiesto alla squadra al tuo arrivo? Ho chiesto di mettere da parte il rancore e tutto quello che era successo, di far parlare il campo, ho avvisato loro che alla chiusura del mercato non avrei guardato in faccio più a nessuno, sanno che sono disposto a dare tutto me stesso ma sono coerente. Gli dico sempre che siamo dei privilegiati a fare questo lavoro, voglio passione, gli ho fatto capire come voglio giocare e penso che in questo momento stiamo dando continuità”.

 

 

Fonte foto: @officialsscnapoli (Instagram)

COMMENTA L'ARTICOLO