Mondiali 2018, gruppo H: sorpresa Senegal, cade la Polonia

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Non mancano le sorprese nella giornata dedicata al gruppo H del mondiale russo 2018, affonda la Polonia nella gara d’esordio contro un Senegal motivato e bene organizzato. Doppio vantaggio per gli africani, la Polonia si sveglia troppo tardi, finisce 2-1. Tra i migliori in campo il granata Niang.

Si chiude la prima giornata del gruppo H, dopo la vittoria nel pomeriggio del Giappone contro la Colombia allo “Spartak Stadium”si affrontano Polonia e Senegal. La Polonia si presenta con i favori del pronostico, il ct Nawalka propone un 4-4-2 con Milik a supporto di Lewandoski e un centrocampo a due con Zielinski e Krychowiak, assente per problemi fisici Glik. Risponde il Senegal di Aliou Cisse con un 4-3-3 disegnato per esaltare le qualità del calciatore più talentuoso in squadra, Sadio Manè.

Primo tempo abulico di emozioni con le squadre bloccate a centrocampo, si nota solamente Niang capace di rendersi pericoloso in un paio di occasioni muovendosi tra le linee e mettendo in difficoltà con la sua velocità il reparto arretrato dei biancorossi. Solo un episodio favorevole ai senegalesi sblocca la partita al minuto 37, tiro sbilenco di Gueye dal limite dell’area, la palla è destinata a uscire ma arriva in corsa lo sfortunato Cionek che devia la sfera in maniera involontaria, Szczesny spiazzato 1-0 Senegal.Pochi minuti e i ragazzi di Aliou Cisse sfiorano il raddoppio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Sanè tutto solo schiaccia troppo il pallone sprecando il gol del 2-0.

Nella seconda frazione di gioco il Senegal amministra intelligentemente la gara mostrando grande intelligenza tattica e capacità di gestione. La Polonia si rende pericolosa solo con un traversone dove arriva Pisczek  che da buona posizione calcia fuori. Troppo poco per pensare di recuperare contro una squadra agguerrita come il senegal, ecco allora che al 60’arriva il raddoppio africano. Pacchetto regalo confezionato direttamente dai polacchi, retropassaggio rischioso di Krychowiak verso la propria trequarti, il neo entrato Bednarek lascia inspiegabilmente scorrere la palla non accorgendosi dell’arrivo di Niang, il numero 19 si infila salta Sznzesny preso in controtempo e segna a porta vuota,2-0.

Stordita la Polonia barcolla, Manè si rende pericolo ma Sznzesny evita il tracollo. All 86′ però la Polonia accorcia le distanze. Punizione dai 30 metri a spiovere di Grosiki, bello stacco di Krychowiak che incorna bene e prova a ridare speranze ai suoi. Ma è troppo tardi e i calciatori in maglia verde riescono a gestire gli ultimi minuti di partita. Polonia – Senegal finisce con un sorprendente 1-2 e ora il gruppo H con Polonia e Colombia a zero punti si fa ancora più imprevedibile e interessante.

COMMENTA L'ARTICOLO