Mirabelli: “Milan? Il 50% deriva dal nostro lavoro”

Intervistato da Tuttosport, l’ex d.s rossonero, Massimiliano Maribelli ha parlato della sua esperienza lavorativa con il Milan.

Queste le parole del dirigente che ha rivendicato i frutti del suo lavoro: “Il vero problema era la società, la cui proprietà non risultava chiara alla gente. Noi dirigenti venimmo colpiti di riflesso. Non viene mai messo abbastanza in risalto il fatto che noi salvammo un enorme patrimonio del Milan, rinnovando i contratti ai vari Donnarumma, Calabria, Romagnoli, Gabbia. E pure Cutrone: che poi, così, garantì una ventina di milioni quando fu venduto nel 2019. Quando arrivammo, trovammo tantissimi contratti in scadenza. Non era semplice, ma facemmo un lavoro egregio per il club. In quell’estate del 2017 prendemmo 11 giocatori nuovi, al 1° anno tornammo subito in finale di Coppa Italia e in Europa, e ancor oggi 5 o 6 titolarissimi sono della nostra gestione. Con noi stava nascendo un bel Milan, verde e forte. La base l’abbiamo creata noi. Penso a tanti giocatori, ma come detto anche al patrimonio del club. Infatti se oggi la squadra è ai vertici, un buon 50% deriva dal nostro lavoro“.

Leggi anche: Inter: le difficoltà economiche di Suning sono reali

Foto: profilo Twitter AC Milan

Fonte: Milan news

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO