Milito è ambizioso: “Non bisogna fermarsi qui”

Fonte foto: Logo Inter

L’Inter trionfa e il mondo nerazzurro esplode di gioia. Tante le dichiarazioni e i commenti di giornalisti, esperti e amanti della Beneamata. Tra questi non poteva mancare il contributo del Principe.

Lo scudetto dell’Inter ha segnato inevitabilmente la storia del calcio e ha portato in auge una società e un tecnico aspramente criticati fino ad alcune settimane fa. Inevitabilmente di tratta di un paradosso, ma il calcio e così: amore e odio si alternano vicendevolmente a distanza di pochi e pienissimi attimi. A proposito di questo immenso successo e traguardo, si è espresso El Prìncipe, ritiratosi dal calcio giocato nel 2016 e protagonista indiscusso della clamorosa cavalcata del 2010, conclusasi con il tanto celebrato (tuttora lo è) Triplete.

Ecco le parole dell’ex attaccante argentino:

«È una vittoria importante e meritata. Ha un sapore speciale perché hanno messo fine al regno della Juve. Dopo undici anni sono riusciti a fare qualcosa di eccezionale e finalmente i tifosi possono tornare a gioire. Molto di questo scudetto è di Conte: ha migliorato i giocatori nonostante le critiche iniziali. La differenza con la mia Inter del Triplete è che ai tempi si era praticamente chiuso un ciclo, stavolta è stato aperto. Ci sono tanti giocatori giovani e con due-tre rinforzi potranno lottare per la Champions. Lo scudetto è solo il primo passo e non bisogna pensare di fermarsi qui».

Leggi anche: Gloria e ricchezza: svelate le cifre della vittoria scudetto

Leggi anche: Inter, Zanetti: “Questa vittoria nasce quando abbiamo scelto Antonio Conte”

Fonti dichiarazioni: Calcionews24

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.