Le parole del giocatore rossonero Alexis Saelemaekers a MilanTv

Uno dei migliori del Milan in questo inizio di stagione è Saelemaekers. L’esterno destro ha impressionato soprattutto nelle partite contro Venezia e Spezia, risultando quasi imprendibile per le difese avversarie. Il belga è stato intervistato da MilanTv e ha parlato così dei suoi progressi in campo:

Sulla sua crescita: “Penso che sono cresciuto con tutti i consigli del Mister e tutto il lavoro che abbiamo fatto già l’anno scorso, sono cresciuto e anche la squadra è cresciuta. Cresciamo insieme, ed è quella la cosa più importante. Io provo a giocare il più naturale possibile, piano piano di liberarmi un po’, ascolto sempre la tattica che il Mister vuole mettere sul campo ma provo adesso anche di giocare un po’ più la squadra facendo assist e gol”.

Sulla Champions: “C’è una grande differenza tra la prima partita e la seconda, nella prima eravamo un po’ nervosi. Adesso siamo già un po’ cresciuti. Abbiamo visto un sacco le immagini della partita di Liverpool e abbiamo messo totalmente un altro atteggiamento e un’altra mentalità nell’ultima partita di Champions. E adesso proviamo a continuare così”.

Su Leao: “Leao è cresciuto tanto. All’inizio della stagione era un po’ più difficile, ora fa vedere chi è il vero Rafael. È importante per noi, lui è un giocatore incredibile e spero che continui a fare tanti gol e tanti assist questa stagione.

Sulla chiamata del CT Martinez con il Belgio: “Per me è sempre un onore di essere nella squadra nazionale del mio paese, per ogni giocatore è un sogno giocare per il proprio paese. Sono molto orgoglioso”.

Sul match di domenica contro l’Atalanta: “Sappiamo che l’Atalanta è una squadra forte, l’hanno dimostrato tante volte. Se giochiamo come abbiamo giocato la scorsa settimana e mettiamo in campo questa mentalità che abbiamo dall’inizio della stagione penso che possiamo fare qualcosa di bello. Adesso lavoriamo e vediamo cosa succederà alla fine della partita”

Fonte dichiarazioni: MilanNews

Verso Atalanta-Milan, Kjaer: il danese torna a disposizione di Pioli per Bergamo

Articolo precedenteJuve, preso il classe 2005 Bandolo
Articolo successivoFIFA 22, oggi è uscito il celebre titolo per console sviluppato da EA Sports: 4 squadre di A non hanno la licenza