Milan, registrata una perdita di 155.9 milioni. I dettagli

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il bilancio della stagione 2018-2019 della società rossonera fa notare un incremento delle perdite rispetto all’esercizio precedente. Si registra una differenza di circa 20.3 milioni, per un totale di 155.9 milioni in negativo. Sono vari i motivi per cui il Milan ha avuto un peggioramento nella situazione finanziaria.

In primis le cifre derivanti dalla gestione dei giocatori. Si registra una diminuzione dei proventi di 16.5 milioni e un aumento dei costi di 11.1 milioni. Per quanto riguarda il calciomercato le spese ammontano a circa 153 milioni, mentre i ricavi dalle cessioni pari a 49 milioni.

L’ incremento delle spese relative al personale di 35 milioni e relative ai servizi di 5 milioni hanno influito.

Inoltre ci sono minori ricavi dalle sponsorizzazioni,con una decrescita di 6.8 milioni. Ció é dovuto al mancato rinnovo con Telecom e ad una diminuzione delle entrate in funzione del raggiungimento di determinati obbiettivi sportivi.

Nel report sul bilancio c’é anche la comunicazione della garanzia da parte di Elliott del proprio impegno per il club per i prossimi 12 mesi:

“Il socio di maggioranza Rossoneri Sport Investment Luxembourg S.r.l. ha garantito l’impegno a supportare finanziariamente le società del gruppo Milan per un periodo non inferiore ai 12 mesi dalla data di approvazione del bilancio consolidato. Sulla base delle considerazioni sopra esposte gli Amministratori hanno predisposto il presente bilancio consolidato nella prospettiva della continuità aziendale”.

 

Fonte foto: AcMilan.it

 

 

 

Tags:
COMMENTA L'ARTICOLO