Milan, Gazidis: “Amo Pioli, spero che Calha e Donnarumma rinnovino”

Fonte foto: Screen Video Milan TV

SEGUICI SU

Bellissima intervista a Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan ai microfoni di Sky dove parla del futuro della società rossonera. Di seguito ecco le dichiarazioni:

SU PIOLI: “Stefano ha capito subito che in questo sport siamo tutti sotto pressione, è un uomo intelligente. Sono innamorato di lui perché ha dimostrato con il lavoro che è capace di gestire un club così grande. Stefano ha un approccio moderno, usa molto i dati, i video e gli analytics. Contro l’Inter lo scorso anno ho visto il calcio che ci da fiducia anche se abbiamo perso, in quel momento ho capito che Pioli poteva essere la scelta giusta.”

IL MERITO DI AVERE UNA GRANDE SQUADRA: “Se mi chiedete se il merito che siamo una grande squadra è da attribuire a Pioli dico che è vero. Se dite che il merito è di Maldini e Massara dico che è verissimo, se dite che è merito di Zlata dico che si è vero. È tutto vero.”

IL RAPPORTO CON PAOLO MALDINI: “All’inizio avevamo lingue e culture diverse. Ora stiamo crescendo insieme, la nostra relazione è molto forte e questo si vede dai risultati. Quando ho scelto Paolo l’ho fatto perché ho visto una persona moderna, umile e che pensa sempre alla squadra. Paolo è il Milan, è unico, spero resti a lungo con noi, lui è davvero una persona speciale.”

SU IBRAHIMOVIC: “È l’eccezione che conferma la regola. Ha qualità diverse dagli altri, è speciale dentro e fuori dal campo, le regole per lui non contano. Questa è la sua sfida più grande, la più romantica, sente questa avventura in modo speciale. Il rinnovo può arrivare, è assolutamente possibile.”

IL MILAN DI ELIOTT: “Eliott vuole il Milan ai vertici del calcio, lo vuole vincente e in un stadio nuovo, il più bello di tutti. La proprietà ha supportato il Club, io ora voglio vederlo vincere e voglio far parte di questo progetto. Ora sono davvero un tifoso milanista, sono orgoglioso, non è una sfida finanziaria, è la sfida della mia vita. Questo non è solo un club è molto di più.”

SULLO STADIO: “Alla base dello sport moderno c’è lo stadio. Il club e i tifosi meritano una struttura nuova e moderna. Vogliamo creare un nuovo stadio per tutti i tifosi del Milan.”

DERBY PARTITA-SCUDETTO: “Siamo all’inizio del percorso non alla fine. Il nostro progetto è a lungo termine, non legato a questa stagione. Ho fatto errori, ne farò altri, ma prometto che tutto il mio lavoro sarà solo per migliorare il Milan. Ho un sogno con questo club, e questo sarà possibile solo attraverso il lavoro.”

SUI RINNOVI DI DONNARUMMA E CALHANOGLU: “Sono molto importanti per noi, stiamo facendo di tutto per farli continuare con noi. Sono persone fantastiche, ma sarà anche una scelta loro che ovviamente rispetteremo.”

LEGGI ANCHE: Gattuso è l’allenatore giusto per il Napoli? 

Clicca QUI per vedere la sintesi di Milan 4-0 Crotone.

COMMENTA L'ARTICOLO