Milan-Brescia 1-0, Giampaolo: “Paquetá faccia meno il brasiliano. Su Piatek…”

Seconda giornata Serie A 2019/2020, il Milan vince a San Siro contro il Brescia
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Buona la prima a San Siro di Giampaolo. I rossoneri vincono di misura contro un Brescia propositivo. La firma della rete è di Hakan Calhanoglu, che torna a segnare in campionato dopo circa un anno. Vicino alla rete anche Piatek.

Milan parte forte e dopo pochi minuti passa in vantaggio. Al 12′ Calhanoglu schiaccia bene di testa il cross da destra di Suso. Il Brescia risponde e insidia i rossoneri in alcune occasioni, andando a centimetri dal pareggio. La partita è molto fisica e il primo tempo si conclude con il risultato di 1 a 0 per il Milan , ma c’è un equilibrio generale.

Nella seconda frazione inizia bene il Brescia , che sfiora nuovamente il gol del pari. Il Milan però reagisce e nei minuti finali prende in mano il gioco , avendo tante occasioni per raddoppiare. Il subentrato Piatek va vicino alla rete in 3 occasioni , ma la sfortuna e la grande prestazione del portiere avversario gliela negano.

MARCATORI: 12′ Calhanoglu(MI)

DICHIARAZIONI POST-PARTITA: GIAMPAOLO

Le parole di Giampaolo:

“Ogni partita riserva ogni scelta, in questa ho scelto André Silva e Bennacer. Il Milan dispone di una rosa forte quindi ho la possibilità di scegliere. Silva non so se va via ma è un professionista quindi è a disposizione e lo faccio giocare”.

“Piatek è un grandissimo giocatore, se non gioca non finisce il mondo. I giocatori devono pensare solo a dare il massimo per il Milan, poi scelgo: magari l’ho visto meno brillante in settimana o un altro in condizione migliore”.

“Abbiamo tanto lavoro da fare, abbiamo fatto buone cose e non abbiamo rischiato, anche se abbiamo perso il controllo a un certo punto della partita. C’è bisogno di lavorare insieme, manca questo, siamo in un momento di rodaddio. Paquetà? Nel mio modo di vedere deve imparare a essere meno brasiliano e più concreto”, ha concluso Giampaolo.

COMMENTA L'ARTICOLO