Milan-Bologna 2-0, Pioli: “I meccanismi funzionano. In difesa serve un innesto di qualità”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Vince il Milan nel primo monday night della Serie A 2020/2021. Partita decisa dalla doppietta di Zlatan Ibrahimovic. Bologna bene nei minuti finali, con alcuni lampi offensivi. Rossoneri attesi giovedì dal Bodo, per il terzo turno dei preliminari di Europa League

LA PARTITA

Prima chance del match al 2′ per Soriano, che tenta il tiro da buona posizione dopo una palla persa da Bennacer. Conclusione deviata e a lato. Pressing aggressivo del Bologna ad inizio gara, e Milan poco preciso. Al 12′ doppia giocata di altissima qualità di Ibra che scambia con Calabria e calcia, ma la deviazione di Tomiyasu salva il Bologna in angolo. Lo svedese accende i rossoneri. Ancora il numero 11 pericoloso, offre un cross basso per Bennacer, che se lo mangia a porta vuota. La svolta arriva al 35′ . Il vantaggio è del solito Ibrahimovic, inarrestabile nei primi 45 minuti, che sfrutta di testa il cross di Theo Hernandez. Dopo aver segnato contro lo Shamrock la prima rete stagionale della squadra di Pioli, lo svedese sigla anche il primo centro in Serie A 2020/2021 dei rossoneri. Milan più sicuro dopo il gol, anche se gli ospiti sfiorano il pareggio con un traversone perfetto diretto a Orsolini, anticipato però in modo provvidenziale da Theo Hernandez.

Subito chance Milan nel secondo tempo al 47′ con il recupero palla del neo-entrato Saelemaekers , che serve perfettamente Ibrahimovic. L’attaccante colpisce Skorupski, sprecando l’occasione. Al 50′ il VAR assegna un rigore ai rossoneri, per un fallo ingenuo di Orsolini su Bennacer. Penalty trasformato da Ibrahimovic, che sigla una doppietta. Al 63′ contropiede micidiale del Milan , con Calhanoglu che serve Ibrahimovic. L’ex Man United supera Skorupski ma calcia fuori clamorosamente. Il Bologna si rende insidioso due volte con Barrow, i cui tiri vengono deviati da un sontuoso Kjaer. Disattenzione rossonera al 79′ e contropiede per il Bologna, concluso dal tiro rasoterra di Skov Olsen, parato da un immenso Donnarumma. Assedio dei rossoblù nei minuti finali, aiutati anche dai tanti cambi in casa Milan, che hanno un po’ messo in disordine le disposizioni degli uomini di Pioli. Per il Bologna anche un palo, colpito dal neo-entrato Santander. Ingenuità poi di Dijks , ammonito per una trattenuta su Saelemaekers. Era però il secondo cartellino giallo, e quindi espulsione per l’olandese.

MARCATORI: 35′ Ibrahimovic (MI), 51′ Ibrahimovic Rig. (MI)

DICHIARAZIONI POST-PARTITA: STEFANO PIOLI

Sui punti forti del Milan

“Non sono stupito dalla nostra condizione. Siamo forti sul piano mentale e abbiamo incontrato una squadra intensa. Dobbiamo migliorare su alcune situazioni”

Sugli effetti di Stefano Pioli

“Noi abbiamo delle individualità eccellenti. Se funzionano i meccanismi e c’è fiducia la squadra gioca molto bene”

Sulle ambizioni

“Dobbiamo continuare a crescere e migliorare il campionato dell’anno scorso. Giovedi abbiamo una partita importante e insidiosa”

Sulla squadra

“E’ una squadra molto tecnica. La mia Lazio del primo anno aveva tantissima qualità. Questa è una squadra giovane, che può ancora migliorare”

Sul mercato

“La cosa che mi preme è che abbiamo fuori tanti difensori. Il Milan deve prendere un giocatore di qualità. Noi dobbiamo concentrarci sul campo, tra Serie A e preliminari”

Fonte foto: Ac Milan Instagram

COMMENTA L'ARTICOLO