Mazzarri:”Il mio telefono squilla ogni minuto. Fiorentina? Io valore aggiunto”

Foto: Sito ufficiale Torino

Parla Mazzarri, tra vita fuori dal campo e prospettive future

Walter Mazzarri è da un po’ di tempo senza panchina ma il suo nome è tornato a circolare in queste ore. L’ex tecnico di Napoli, Inter e Torino ha rilasciato un’intervista questa mattina al Corriere della Sera nella quale ha parlato di tante cose. Ecco alcuni estratti.

“Fiorentina? A volte è vero, a volte no” e sul futuro

Il nome di Mazzarri nelle ultime ore è stato accostato alla Fiorentina. Ecco cos’ha detto a tal proposito il tecnico di San Vincenzo:«A volte è vero, molte altre no. Chi crede nel mio lavoro si deve confrontare con le mie idee. Se conosce un po’ di quello che ho fatto, sa che posso essere un valore aggiunto. Futuro? Il mio telefono squilla ogni minuto…”

La carriera e il passato con un piccolo rimpianto

Il tecnico toscano si è poi soffermato sulla sua carriera:«Salvezza storica con la Reggina, Livorno in A dopo 55 anni, Sampdoria rinata, Napoli preso al sestultimo posto e portato in Champions. Quinto con l’Inter in un momento  difficile per il club e  e record dei 63 punti col Torino. Poi, certo, c’è chi dice: ma cosa ha vinto? Molte volte in questo ambiente, sbagliando, si parla di vincenti e non vincenti. Il lavoro dell’allenatore va valutato in base alle forze che ha. Chi consegue risultati superiori alle aspettative vince lo stesso. Rimpianti? Essere arrivato all’Inter nel momento sbagliato…»

Leggi anche: Torino, Nicola:”Mi sarebbe piaciuto restare. Nel contratto avevo una clausola particolare”