Marotta-Inter ci siamo: a giorni il contatto ufficiale e le firme

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Ieri, ufficialmente, le strade di Giuseppe Marotta e la Juventus si sono divise dopo ben 8 anni di vittorie e gioie. Il miglior dirigente dell’Europa, premio vinto qualche settimana fa, non è più direttore generale e amministratore delegato dei bianconeri e il suo posto è stato preso da Paratici. Ha avuto un ricco premio per la rescissione contrattuale e ora è libero di firmare con qualsiasi squadra (non ci sono stati vincoli o clausole nel proscioglimento di contratto).

Quale sarà ora il futuro di Marotta? Ormai lo danno tutti vicinissimo all’Inter. Suning cerca una persona affidabile da affiancare al giovane Steven Zhang, eletto presidente qualche giorno fa nel cda nerazzurro. Marotta sarà amministratore delegato della parte sportiva mentre Antonello continuerà ad esserlo in quella economica. Ci sono anche le cifre dell’accordo: il dirigente varesino firmerà un triennale da milioni all’anno che, con bonus, possono arrivare a sfiorare anche i 3. Non si conosco ancora le date ufficiali: Zhang lo vorrebbe già operativo a dicembre per preparare il mercato invernale. Ma tutto potrebbe anche scivolare in primavera: Marotta potrebbe decidere di concedersi qualche mese di riposo e poi firmare per i nerazzurri. Si vocifera che Marotta avrebbe rifiutato la Roma, il Napoli e un ruolo in Figc per firmare con l’Inter e non vede l’ora di continuare il suo percorso nel calcio.

COMMENTA L'ARTICOLO