Luciano Moggi: “Juve attenta e con il Napoli non sarei stato zitto”

moggi
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Luciano Moggi ai microfoni di Radio Bianconera, torna a parlare della Juventus e soprattutto della sconfitta contro la Fiorentina. Ecco le parole dell’ex D.G.: “Avevo detto di aspettare a giudicare questa squadra dopo la vittoria contro il Parma. La squadra manca di un regista che detta i tempi di gioco, sul gol di Vlahovic, l’attaccante ha percorso 30 metri da solo. La Juventus vista con il Parma è totalmente diversa da quella vista contro l’Atalanta che ha pareggiato e rischiato di perdere più volte.

SU JUVE NAPOLI: “Io non sarei stato in silenzio, a me non sarebbe andata bene. Forse per questo mi hanno fatto fuori, perché dicevo cose che nessuno voleva sentirsi dire”

LEGGI ANCHE: Riccardo Signori (Il Giornale): “Juventus-Napoli? I furbetti la fanno sempre franca”

Clicca QUI per vedere la sintesi di Juventus 0-3 Fiorentina

Foto: Pagina Twitter ufficiale Luciano Moggi.

COMMENTA L'ARTICOLO