L’Inter vince e ipoteca lo scudetto nonostante una filosofia di gioco discutibile

Fonte foto: Profilo Twitter Inter

SEGUICI SU

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, dopo la vittoria di ieri sera contro il Sassuolo l’Inter ipoteca lo scudetto. I nerazzurri si sono portati infatti a +11 sul Milan secondo in classifica. Vittoria che arriva per Conte e i suoi uomini dopo una grandissima partita fatta di sostanza più che di bellezza. A San Siro gli uomini di De Zerbi hanno tenuto il pallino del gioco in lungo e in largo dominando per lunghi tratti la partita. Si è vista tutta la differenza tra Antonio Conte e Roberto De Zerbi, allenatori completamente opposti. Tra le curiosità, la posizione in campo di Eriksen, schierato come regista vista l’assenza di Brozovic. Il Danese spesso si è pestato i piedi con De Vrij e nel finale i nerazzurri hanno rischiato di subire il pareggio.

LEGGI ANCHE: Inter, Gagliardini razionale: “Poco possesso palla? Vince chi fa più gol”

Clicca QUI per vedere la sintesi di Inter 2-1 Sassuolo.

COMMENTA L'ARTICOLO