Lazio, Simone Inzaghi: “Tornare in Champions il prossimo anno è il nostro scudetto. Luis Alberto? Domano farà una grande prestazione”

Fonte foto: Profilo Twitter Lazio
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Il tecnico della Lazio ha parlato in conferenza stampa ala vigilia dell’importante sfida di San Siro contro l’Inter.

L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del big match di San Siro contro l’Inter. Queste le sue parole.

La partita di domani può aprire scenari? “Contro l’Inter sarà una gara importantissima. Sappiamo in che momento siamo, siamo in forma e conosciamo l’avversario. Dovremo fare una partita di corsa e determinazione. Il nostro grande obiettivo era passare il girone di Champions, adesso vogliamo rimanerci anche il prossimo anno. Sarebbe il nostro Scudetto”.

Cos’ha di più l’Inter? “È una grandissima squadra, è la favorita con la Juventus per vincere lo scudetto, anche se il Milan sta facendo bene. Sarà una squadra arrabbiata dopo l’eliminazione Coppa Italia”.

I calci piazzati possono fare la differenza? “Sì, saranno importanti, come le singole scelte che faranno i giocatori. Serve l’atteggiamento giusto, bisognerà avere massima attenzione. L’Inter è ben allenata da Conte, hanno giocatori forti in tutti i reparti. Noi domani non avremo Strakosha e Luiz Felipe, mentre ieri abbiamo avuto un problemino con Radu: vediamo oggi la rifinitura, ma non c’è molto ottimismo”.

Un vantaggio le pressioni sull’Inter? “Mi concentro sulla mia squadra. Dovremo essere umili per giocarci tutte le nostre carte al meglio, come abbiamo sempre fatto in questi anni. Io ho sempre chiesto di poter recuperare tutti i giocatori, sapevo che una volta successo avremmo venduto cara la pelle e così sta accadendo. Andiamo a Milano per fare una grandissima gara”.

Musacchio? “Sono molto contento, è andato oltre ogni aspettativa. Era fermo da diverso tempo e si è inserito subito in una squadra che lavora insieme da anni. Ci tornerà molto utile”.

Si affrontano i reparti di centrocampo più forti d’Italia? “Più che i singoli reparti, domani si sfideranno due grandissime squadre, che nella passata stagione a lungo si sono giocate lo scudetto. Sarà un match molto intenso”.

Luis Alberto sta ritrovando la condizione? “Dopo un’operazione come la sua, servono almeno 3-4 settimane di stop. Lui è rientrato a tempo di record e bisogna solo ringraziarlo per la disponibilità che ci dà. Con l’Atalanta ha fatto molto bene, meno con il Cagliari domenica scorsa. In settimana l’ho visto sorridente e tranquillo, secondo me domani farà una grande prestazione”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: le dure critiche di Fabio Ravezzani su Donnarumma e Raiola.

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads