Lazio-Sassuolo: 1-2. Inzaghi: “Eravamo soddisfatti”

Si infrange il sogno della Lazio: terza sconfitta consecutiva

Si conclude per 1 a 2 la sfida  tra Lazio e Sassuolo. De Zerbi stupisce rivoluzionando  l’ attacco lasciando fuori Berardi e Caputo, ma la squadra  sembra non accusare delle assenze e gioca con personalità in un campo difficile come l’Olimpico. La Lazio passa in vantaggio  con un gol rocambolesco di Luis Alberto. Nella ripresa entra Caputo, si rende subito protagonista fornendo un assist a Raspadori che firma il suo primo gol in Serie A all’ esordio. Entrambe le squadre  continuano  a raccogliere occasioni ma alla fine è il Sassuolo a spuntarla con Caputo che insacca di  testa al minuto 93.

Le parole di Inzaghi:

Cosa avete sbagliato nella sosta?
“Niente, ci siamo attivati come tutti con i vincoli che avevamo. Eravamo soddisfatti insieme allo staff. Poi purtroppo negli ultimi dieci giorni abbiamo avuto delle problematiche che ci hanno messo in difficoltà. Con tutte queste partite ravvicinate, bisogna avere la lucidità per fare le scelte giuste. I ragazzi infatti le stanno sbagliando”.

Come ci si rialza?
“Non si molla, dobbiamo guardare avanti e ricompattarci. Bisogna essere bravi a fare i punti che mancano alla Champions”.

Fonte foto: @official_sslazio (Instagram)