Una partita che ferma tutta un intera città, due squadre che arrivano a questo derby con due stati d’animo differenti, da una parte la voglia di ripartire della Lazio dopo due pareggi e la sconfitta con il Milan, dall’altra la voglia di confermarsi da parte della Roma di Mourinho, questi saranno gli ingredienti per un Lazio-Roma che promette spettacolo.

LAZIO: Maurizio Sarri si presenta al suo primo derby romano con il 4-3-3 con le tre punte che saranno Pedro, Immobile che sarà centrale e Felipe Anderson che agirà alla sinistra dell’attaccante di Torre Annunziata. In porta l’ex allenatore del Napoli conferma Reina, mentre per quanto riguarda la linea a quattro di difesa sceglie  Marusic, Luis Felipe , Acerbi, Hysaj con Luis Felipe e Acerbi, in particolar modo l’ex Sassuolo che dovranno sfidare un cliente molto scomodo vale a dire Tammy Abraham.

ROMA: Al 4-3-3 di Sarri, Jose Mourinho risponde con il classico 4-2-3-1 con l’unica punta che sarà Abraham, mentre ai lati dell’ex Chelsea agiranno Zaniolo, ed El Shaarawy mentre dietro ci sarà Mkhitaryan. In porta confermato Rui Patricio, mentre la linea a quattro di difesa sarà composta da Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina.

Lazio (4-3-3): Reina; Marusic, Ramos, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson.
Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Mkhitaryan, El Shaarawy, Abraham.

Leggi anche: Chelsea-City, parla Rudiger: “Queste partite cosi importanti non si possono giocare cosi”

Fonte: Tuttomercatoweb

Articolo precedenteLazio-Roma, prima storica volta in Serie A senza nativi della provincia di Roma nei titolari
Articolo successivoSassuolo-Salernitana, parla Dionisi: “E’ stata una vittoria meritata peccato non averla chiusa prima”