La confessione di Gianni Rivera: “Tavecchio mi voleva come ct della Nazionale. La Uefa disse di no”

Gianni Rivera su Tavecchio: "Mi voleva ct dell'Italia"
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il retroscena raccontato da Gianni Rivera a Tiki Taka: “Tavecchio me lo propose ma non avevo il titolo per allenare”

Tavecchio mi voleva come ct della Nazionale ma Uefa disse di no“. Gianni Rivera ha confessato a Tiki Taka il fatto di essere stato vicino alla panchina della Nazionale Italiana. “Non avevo il titolo per allenare quindi poi saltò tutto”. 

Ha poi proseguito: “Avevo fatto due corsi da allenatore ma mi mancava l’ultimo. Tavecchio chiese anche al presidente dell’Uefa di darmi il tesserino di allenatore professionista ma Ceferin rispose che non poteva concedermelo. Così ho deciso di fare il corso finale a Coverciano e ora sono a disposizione“.

Sul possibile futuro da allenatore: “Giocavo perché mi divertiva e l’unica cosa che mi interessava era andare sul campo. Ora mi sta venendo voglia di allenare”.

LEGGI ANCHE: Fiorentina senti Giuseppe Rossi: “Ritorno in Viola? Per me è come una seconda casa”.

FOTO: Profilo Twitter

COMMENTA L'ARTICOLO