Juventus senti Graziani: “Non è ancora un’orchestra che suona bene”

Ciccio Graziani sulla Juve di Andrea Pirlo
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Di seguito le parole di Ciccio Graziani sulla Juventus. L’ex attaccante del Torino ha analizzato le squadre favorite al titolo

La Juventus ancora non la vedo come un’orchestra che suona bene”. Queste le parole di Ciccio Graziani, ex attaccante di Torino e Nazionale, nel Processo di Sportiva. Tanti i temi toccati, dalla nuova Juventus di Andrea Pirlo alla favorita al titolo in Serie A.

Sulla favorita allo scudetto: “Almeno cinque-sei squadre possono vincere lo scudetto, è una Serie A incerta e divertente. Inter-Juventus è la madre di tutte le partite e dovrà dire qualcosa in ottica futura“.

Sulla Juventus: “La Juve ancora non la vedo come un’orchestra che suona bene, si affida spesso ai singoli. Fossi stato De Zerbi ieri avrei abbracciato tutti i giocatori a fine partita, hanno fatto una grande prestazione, soprattutto in inferiorità numerica. Mercato? Alla Juventus serve un attaccante, o vai a prendere Milik, oppure Llorente, anche se Giroud sarebbe l’ideale, non Quagliarella perché serve un profilo diverso”, come riporta ItaSportPress.

LEGGI ANCHE: Fiorentina, sospiro di sollievo per Pezzella. Escluse lesioni: qui i tempi di recupero.

Foto: Profilo Twitter JuventusFC

COMMENTA L'ARTICOLO