Come riporta il sito ufficiale dell’U.C. Sampdoria:

Seconda sconfitta in pochi giorni per la Sampdoria, dopo quella contro il Napoli, è arrivato anche il k.o. con la Juventus. Un 3-2 che Roberto D’Aversa non può accettare con serenità per come è maturato:

 

Seconda sconfitta in pochi giorni per la Sampdoria, dopo quella contro il Napoli, è arrivato anche il k.o. con la Juventus. Un 3-2 che Roberto D’Aversa non può accettare con serenità per come è maturato: «Abbiamo fatto troppi errori per imprecisione nel primo tempo. Errori tecnici, basilari, contro avversari che in campo aperto ti sanno fare male, come quelli della Juventus. Mai come nei primi 45 minuti abbiamo concesso tante occasioni da gol. Se segni due volte e non fai risultato in Serie A ti devi interrogare sui motivi del perché. C’è da lavorare».

Pericolo. L’amarezza è che pur avendo combattuto a testa alta, il Doria esca da questo doppio turno senza neanche un punto. «Spiace che – interviene il mister – abbiamo coraggio e andiamo a prendere la squadra alta, ma poi concediamo gol evitabili. Mi riferisco al rigore, ma non solo: soprattutto alla terza rete. Non dobbiamo abituarci alla sconfitta ed essere contenti perché abbiamo giocato contro le grandi. Dobbiamo imparare il senso del pericolo e capire che ogni dettaglio, anche una singola rimessa laterale, può fare la differenza. Questa settimana la usiamo per recuperare e preparare la partita contro l’Udinese. Finito il tour de force contro le big? In Serie A partite semplici non ce ne sono».

Articolo precedenteMilan, parla Giroud: “Possiamo puntare allo scudetto, abbiamo le qualità per farlo”
Articolo successivoJuventus, Dybala: l’argentino dovrà stare fermo fino alla sosta di ottobre