Foto: screenshot video YouTube Goal Italia

Le parole del tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, ai microfoni di Sky Sport:

In campo la abbiamo visto molto arrabbiato per quella ingenuità, per la fase difensiva...

“Diciamo che la fase difensiva la squadra l’ha fatta bene, poi abbiamo sbagliato sul calcio d’angolo del 2-1 e sul 3-2 abbiamo perso palla in uscita e ci siamo fatti prendere a campo aperto e può capitare. Bisognava fare dei gol prima, chiudere la partita prima, abbiamo avuto l’occasione del 4-1 con Bentancur. ma siamo contenti perchè abbiamo fatto la prima vittoria in casa, la seconda di seguito e ora ci prepariamo con serenità e tranquillità per la partita col Chelsea”.

Sembrava partita chiusa che non richiedesse la difesa a tre dietro. Ho avuto la sensazione che volessi provare la squadra per cominciare contro il Chelsea, mettendo Szczesny e Rabiot e non Ramsey.

“Assolutamente no, in quel momento ho messo dentro Chiellini e Ramsey… Ramsey perchè Locatelli e Bentancur erano un po’ stanchi e avevo bisogno di un altro palleggiatore a metà campo, poi con la difesa a tre dovevamo dare più pressione, avevamo uno in più dietro a giocare la palla, avevamo più ampiezza con uno dei quinti. Non abbiamo preso gol perchè avevamo la difesa a tre, ma perchè abbiamo perso la palla in uscita e siamo tutti scappati e lì poi sono stati molto bravi loro”.

Quali sono le condizioni atletiche della squadra? Soffre sempre nel  secondo tempo. Si è un po’ persa la cultura del lavoro alla Juventus? 

“Non so cosa sia successo negli anni in cui non c’ero io, so che adesso stiamo lavorando bene, so che oggi era una partita che dopo 20 minuti dovevamo stare 3-0. Questo è un dato di fatto, La squadra ha creato molto di più delle altre partite, già a La Spezia avevamo creato molte volte in porta. E’ normale che dopo 20 minuti vai sul 3-0 e la partita può essere chiusa, quindi i cambi li fai un po’ prima, dai un po’ più di respiro. giocando ogni tre giorni energie mentali ne sprechiamo parecchie, non avevamo mai vinto in casa, avevamo vinto con sofferenza con lo Spezia, quindi questo è un momento che va superato. Ci saranno prestazioni nei novanta minuti sicuramente diverse,  però non possiamo pensare che la Juventus domini per 90 minuti, ci sono momenti in cui devi difendere e la squadra ha difeso bene. Nel primo tempo abbiamo preso il tiro prima del calcio d’angolo e nel secondo tempo il gol, non è che abbiamo subito tiri in porta, grosse cose, nonostante la Samp sia una buona squadra”.

Articolo precedenteVerso Milan-Atletico Madrid, Kjaer: il danese torna in gruppo e sarà a disposizione
Articolo successivoVerso Lazio-Roma, Sarri per il derby ne convoca 24 e non ci saranno Vavro e Zaccagni