Juventus, Pinsoglio: “Ronaldo un amico, non è un divo. Punizioni? In allenamento segna sempre”

Fonte foto: Profilo Twitter Carlo Pinsoglio
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Carlo Pinsoglio, portiere della Juventus, è stato intervistato da Tuttosport, toccando molti argomenti legati ai bianconeri, tra cui in particolare l’amico Cristiano Ronaldo.

SU RONALDO: “Cristiano Ronaldo è un amico, un ragazzo semplice non un divo. Gli piace ridere e scherzare. In allenamento le punizioni le segna sempre, in partita penso sia solo sfortuna. Il nostro rapporto è nato quando si fermava a tirare in porta, l’amicizia con lui mi onora. Tutti ci scherzano dicendo che andrà all’Europeo nello staff del Portogallo… Spero che resti, ha ancora un anno di contratto. Quando mi invitò alla festa di compleanno ero felice di essere fra i suoi amici più stretti. Mi ricordo il messaggio di Georgina per invitarmi, non ci credevo stavo per risponderle che aveva sbagliato“.

SUL MOMENTO: “Siamo in un momento complicato ma c’è troppa negatività. Io ero qua anche nel 2010: perdemmo con il Fulham ed uscimmo dall’Europa League, poi sconfitte con Sampdoria e Napoli. Adesso abbiamo in squadra il più forte del mondo e tanti talenti giovani“.

SUI TIFOSI: “Sono contento che mi apprezzino, sono semplice, solare e alla mano. Nello spogliatoio scherzo con tutti, mi faccio voler bene. Per i tifosi faccio video scemi, per farli ridere… Sono tifoso della Juventus da quando sono nato, esultare con la squadra è sempre un privilegio“.

SUI SOPRANNOMI: “Bernardeschi lo chiamavo BernaShow, ora solo Show. Federico Chiesa invece è il Fenicottero Rosa. Chiellini lo chiamo Giorgiao Meravigliao. A me Ciro Immobile chiamava Grissino perché ero molto magro“.

LEGGI ANCHE: Brambati: “Inzaghi resterà alla Lazio, i biancocelesti non devono sbagliare come la Juve”

LEGGI ANCHE: Sconcerti: “Donnarumma andrà in un club inglese o spagnolo”

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads