Juventus, Paratici su Juve-Napoli: “Indifferenti, noi il 4 ottobre c’eravamo”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Fabio Paratici ha parlato del rinvio di Juve-Napoli e non solo, queste le sue parole:

Partendo da Juve-Napoli: “Siamo sempre stati estranei ed indifferenti alla vicenda. Noi c’eravamo anche il 4 di ottobre…”.

Qualche risposta a De Laurentiis?
“Ha detto un’ovvietà che rimane tale”.

In che data si potrebbe giocare?
“L’abbiamo saputo prima di venire allo stadio, la Lega ci dirà quando giocare, noi lo faremo in orario e data prestabilita”.

Con Rabiot che succede?
“Per sicurezza abbiamo adottato questa linea. Il regolamento è chiaro, e dice la prima gara dopo la sentenza. Essendo uscita alle 17.30-18 la prima gara è questa”.

Preferireste una data precisa per il recupero col Napoli?
“Non preferiamo niente, ci atteniamo. Se sarà a febbraio-marzo bene, altrimenti a maggio o quando sarà possibile. Il calendario è già stato stilato”.

Dybala rinnoverà?
“Non voglio rispondere scortesemente, ma in ogni pre-gara è così… Siamo sempre in contatto con Dybala, il presidente è stato chiarissimo: più di lui non c’è nessuno”.

Cosa vede negli occhi dei suoi?
“Siamo abituati a vincere i campionati, e sappiamo che serviranno 30 vittorie. Se lo facciamo stasera, ce ne resterà una in meno”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.com

Foto: Daniele Buffa/Image Sport

 

COMMENTA L'ARTICOLO