Juventus, Massimo Mauro: “I bianconeri onorano il loro ruolo: l’anno dell’abdicazione deve essere di livello”

Fonte foto: Logo Juventus
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Intervenuto sulle colonne de La Repubblica, l’ex giocatore della Juventus ha parlato dei bianconeri e degli effetti della vittoria ottenuta sulla Lazio.

L’ex giocatore della Juventus, nonché opinionista e commentatore, Massimo Mauro, intervenuto sulle colonne de La Repubblica, ha fatto il punto sui bianconeri, in virtù della vittoria ottenuta sabato ai danni della Lazio. Queste le sue dichiarazioni.

Partita complicata per la Juventus. L’approccio alla partita è stato difficile, ma è il problema di aver vinto 9 scudetti in fila e avere tante assenze. Situazioni nelle quali è difficile trovare quella cattiveria agonistica immediata. Poi è uscito fuori l’orgoglio e sono arrivati tre punti dal peso specifico notevole visto l’impressionante numero di defezioni che hanno costretto Pirlo ad inventare la difesa e in un certo senso anche il centrocampo. Danilo si è impegnato tantissimo ma faceva un po’ sorridere in quella posizione atipica, ed anche Alex Sandro al centro della difesa non poteva non avere problemi. Insomma, la Juve onora comunque il suo ruolo: se come sembra vincerà l’Inter, per i bianconeri saranno comunque 9 scudetti in 10 anni. Ma il decimo, quello dell’abdicazione, dovrà essere un anno di livello”.

Fonte dichiarazioni: Tuttojuve.com.

Potrebbe interessarti anche: le parole di Angelo Colombo sul Milan.

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads