Juventus-Lazio, odore di scudetto Juve. Sarri nel post partita:”Comincio a toccarmi”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Juventus-Lazio: i bianconeri ottengono una vittoria dal sapore di scudetto contro i bianco-celesti nell’ultimo incontro della 34° giornata di Serie A. La squadra di Sarri mette le mani sul nono tricolore  consecutivo.

Juventus-Lazio, secondo tempo in naftalina

Ritmi bassi e pochissime emozioni nella prima frazione di gioco. Per la Juventus palo di Alex Sandro di testa all’11’ e in una progressione di Rabiot con tiro respinto da Strakosha al 36′. Sul successivo corner CR7 non inquadra la porta di testa. La Lazio risponde con un palo di Immobile dalla distanza al 44′. Risultato a occhiali sostanzialmente giusto.

Juventus-Lazio, la Juve affonda il piede sull’acceleratore a inizio ripresa

La Juventus parte bene nel secondo tempo. Pronti, via e miracolo di Strakosha su Ronaldo. Al 48′ l’episodio che sblocca la gara: Bastos tocca il pallone con un braccio, Orsato fischia punizione ma è costretto ad andare al Var. Rigore e Ronaldo fa 1-0 al 51′. Due minuti dopo, contropiede di Dybala e CR7: l’argentino serve il portoghese che fa comodamente doppietta. La Lazio esce virtualmente dalla partita. Gli uomini di Sarri sfiorano il tris in due occasioni con Cristiano Ronaldo. Sembra finita, ma su un pallone innocuo Bonucci colpisce Immobile. Rigore trasformato dallo stesso attaccante bianco-celeste all’83’. Orgoglio laziale e sofferenza bianconera nel finale.

Sarri nel post partita

Queste le dichiarazioni dell’allenatore bianconero Maurizio Sarri nel post partita ai microfoni di Sky Sport:«Scudetto? È come avere un’opportunità da gol, mancano tre/ quattro punti e poi ne riparliamo. Dobbiamo rimanere sul pezzo e fare i punti che ci mancano. Ronaldo? Quando sente l’odore del gol è un giocatore impressionante. Ha una capacità di recupero tra una partita e l’altra stupefacente. » Sulla Champions League:«Spero potranno esserci partite in cui saremo in vantaggio, ma è difficile. La Champions quest’anno sarà veramente strana. Noi dobbiamo recuperare un risultato e dobbiamo focalizzarci sugli ottavi di finale. Dybala-Pipita? Gli scelgo in base all’avversario.»

FOTO: Juventus FC Twitter.

 

COMMENTA L'ARTICOLO