Juventus, Cucchi su Sarri: “Aveva bisogno di più tempo, non è mai stato appoggiato dalla società”

Foto: profilo twitter riccardo cucchi

Ai microfoni di Radio CRC, l’ex commentatore radiofonico ha parlato dell’ex allenatore della Juventus e del rapporto, a suo dire, mai sbocciato con la società bianconera.

L’ex commentatore radiofonico Riccardo Cucchi, ospite di Radio Crc, ha parlato dell’ex allenatore della Juventus Maurizio Sarri, alla luce anche delle dichiarazioni dello stesso tecnico rilasciato ieri sera su Sportitalia. Queste le sue considerazioni.

Maurizio Sarri alla Juventus è stato un po’ sottovalutato? Sono consapevole che avrebbe avuto bisogno di più tempo. Se si ingaggia Sarri, gli devi concedere il tempo necessario a cambiare fisionomia alla squadra e, soprattutto, occorre dare ai giocatori il tempo di abituarsi ai suoi dettami, perché ha un modo di fare calcio molto particolare. La verità è che Sarri non è stato mai appoggiato dalla società, non l’hanno protetto, l’hanno lasciato in balia dei suoi calciatori, soprattutto di Cristiano Ronaldo. Quell’esperienza poteva durare e produrre altri risultati, ma Sarri non godeva della fiducia della dirigenza”.

Fonte dichiarazioni: Tuttojuve.com.

Potrebbe interessarti anche: il possibile “golpe” di alcuni Club di Serie A contro i vertici della Lega.

ULTIME NOTIZIE