Juventus-Bologna, la Vecchia Signora si rilancia. McKennie:”Vittoria importante”

Juventus-Bologna
Fonte foto: Profilo Twitter Juventus

SEGUICI SU

Juventus-Bolognalunch match della 19° giornata di Serie A, ha visto il successo dei bianconeri che riprendono terreno in ottica scudetto, dopo i risultati di ieri sera.

Juventus-Bologna, Arthur decide il primo tempo

La Juventus parte bene e sblocca la contesa dopo un quarto d’ora grazie ad un tiro da fuori area di Arthur nettamente deviato da Schouten. Poco prima il Bologna aveva mancato il gol del vantaggio con Soriano che aveva ciccato il pallone e due passi dalla porta. I felsinei non mollano e reagiscono con un tiro da posizione defilata di Orsolini, respinto da Szczęsny. La difesa però lascia ampi spazi e la Juve ne approfitta in un paio di occasioni: al 27′ Skorupski mostruoso prima su Ronaldo, poi su tap-in di Bernardeschi. Al 31′ invece azione personale di Cuadrado che, dopo una lunga cavalcata, calcia alto. L’ultimo sussulto di un bel primo tempo lo crea il Bologna con un destro dal limite di Soriano di poco fuori. Juventus-Bologna 1-0 all’intervallo.

Il Bologna alla riscossa nella seconda frazione

La ripresa si apre con un miracolo di Szczęsny su improvvida deviazione di testa di Cuadrado al 3′. Il portiere polacco viene chiamato ancora in causa da Barrow poco dopo. Il Bologna c’è e fa male. All’11’ Orsolini impegna ancora Szczęsny con un destro a giro. Nella Juve in gran forma Cuadrado (follia di inizio secondo tempo a parte) sia in fase offensiva che difensiva. Un altro ricciolino però chiude la gara ed è il texano McKennie con un bello stacco di testa su corner al 26′. La Vecchia Signora, complice l’ingresso di Morata, riprende in mano il pallino del gioco e sfiora più volte il tris. Juventus-Bologna si conclude comunque sul 2-0 per i bianconeri, convincenti nel primo tempo e cinici nel secondo.

Juventus-BolognaIl commento a caldo di McKennie

Così sulla partita al fischio finale di Weston McKennie:«Vittoria importante., Abbiamo visto le due milanesi perdere punti ieri e per noi sarà una corsa fino alla fine. Gli inserimenti? Ho sempre avuto la fortuna di correre molto e aprire spazi per i miei compagni. La mia esultanza? Era la bacchetta magica di Harry Potter».

Leggi anche: Serie A, Juventus-Bologna: ecco le formazioni ufficiali

COMMENTA L'ARTICOLO