Juventus-Atalanta 1-1. Pirlo:”Dybala? Penso ad allenarlo”

Juventus-Atalanta
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Juventus-Atalanta termina in parità, dopo una partita molto intensa.

Juventus-Atalanta, un gioiello di Chiesa sblocca la partita nel primo tempo

Difese meglio degli attacchi nella prima frazione di gioco. La Juve spreca due occasioni clamorose prima con Ronaldo (murato da Palomino a due passi dalla porta) e poi con Morata che di tacco la manda fuori sotto porta. Ci pensa Federico Chiesa a sbloccare l’incontro con una splendida giocata al 29′. Pochi minuti dopo, Szczęsny miracoloso a tu per tu con Zapata. Il polacco si ripete al 40′ su una velenosa punizione di Malinovskyi. All’intervallo il parziale di Juventus-Atalanta è di 1-0 per i bianconeri.

Freuler risponde a Chiesa nella ripresa

Gasperini si gioca la carta del Papu Gomez. All’11’ è proprio il capitano in odore di addio a servire Freuler che al limite dell’area scarica un destro mortifero per l’1-1. Passano pochi minuti e Chiesa è ancora protagonista procurandosi un rigore piuttosto generoso. L’esito sembra scontato ma Ronaldo si fa ipnotizzare da Gollini, il quale si ripete incredibilmente su Morata poco dopo. Assalto dei bianconeri, ma le star della serata sono i portieri, in particolare Gollini. L’Atalanta si conferma squadra ostica per la Juve che perde altri due punti pesanti.

Juventus-Atalanta, Pirlo e Gasperini nel post partita

Così i due allenatori nel post partita di Juventus-Atalanta su Sky Sport. Gasperini:«Grande risultato contro una Juventus forte. Ad un certo punto eravamo convinti di vincere. Ci sono stati gli episodi ed entrambi i portieri sono stati bravi. Nel primo tempo abbiamo sbagliato alcuni passaggi decisivi, nel secondo tempo abbiamo giocato meglio ma ci è mancato il colpo del k.o. Gollini? Strepitoso su Ronaldo e anche su Morata. Giocando con continuità in campionato potremmo arrivare ai livelli dello scorso anno, anche se con caratteristiche diverse. Real? Guarderemo sempre le loro partite….». Sul campionato:«Sarà molto più bello e aperto però anche più difficile. La Juventus è una delle favorite. Pirlo sta facendo un ottimo lavoro.»

Pirlo:«Partita complicata? No, abbiamo giocato alla pari con loro ma abbiamo peccato di leggerezza in alcuni casi e in queste gare serve più cattiveria e concentrazione. In alcune occasioni giravamo la palla troppo lentamente, abbiamo creato tante occasioni ma non siamo riusciti a chiuderla. Ronaldo? Ha sbagliato un rigore, ma può capitare.» Sulla squadra:«Dipende da come affronti le partite. Questa sera è stata importante sotto l’aspetto dell’intensità. Kulusevski? Giocatore giovane, ha giocato tanto e oggi secondo me non era la sua partita. Futuro Dybala? Sono questioni che riguardano la società, io penso ad allenare.»

FOTO: Juventus FC Twitter.

 

COMMENTA L'ARTICOLO